Assistente Google in italiano: cos’è, come funziona

di | 20 Mar 2019

In che cosa consiste l’Assistente Google in italiano e quali funzionalità integra? L’Assistente Google è stato ideato per rispondere alle esigenze dell’utente in veste di un assistente virtuale sviluppato da Google, annunciato ufficialmente nel 2016. A differenza del software di assistenza personale Google Now, l’Assistente Google può interagire direttamente con l’utente utilizzatore attraverso vere e proprie conversazioni dotate di risposte automatiche.

OTTIENI SUBITO IL TUO PRESTITO

Assistente Google: caratteristiche principali

L’Assistente Google è sorto inizialmente come una funzionalità legata all’applicazione di messaggistica Allo, disponibile anche per l’altoparlante Google Home. Per un breve periodo iniziale l’Assistente Google si dimostrava compatibile soltanto con gli smartphone Pixel e Pixel XL, allargandosi successivamente su ulteriori modelli sia Android che iOS.

Alla base delle funzionalità dell’Assistente Google si trova una serie di comandi vocali e interazioni tra l’utente e i servizi offerti, il tutto sviluppato in relazione con le ultime tecnologie intelligenti finalizzate al controllo dei dispositivi mobile e da interno casalingo. L’innovativo servizio messo a disposizione dall’Assistente Google si dimostra in grado di offrire una rete di servizi a 360 gradi, compiendo le operazioni più disparate in qualsiasi momento della giornata e in qualsiasi luogo.

L’Assistente Google potrà essere scaricato sul proprio dispositivo mobile tramite il Google Play Store in modo del tutto gratuito, sotto la necessità di utilizzo di una connessione rete internet o rete Wi-Fi. Ma quali operazioni si possono compiere grazie al rilascio della versione dell’Assistente Google in lingua italiana?

Assistente Google: tutte le operazioni disponibili

La versione italiana dell’Assistente Google si presenta come un valido supporto vocale attivabile in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo grazie all’applicazione per i dispositivi mobile, compatibili anche con gli smart speaker casalinghi. Per attivare i servizi dell’Assistente Google sarà sufficiente premere il tasto Home, in alternativa pronunciare il comando vocale ‘Ok Google’.

Per utilizzare l’Assistente Google si dovrà inoltre aggiornare il proprio dispositivo dopodiché le interazioni risulteranno pressoché immediate. Tramite l’Assistente Google si potranno ricercare diversi luoghi e servizi come bar, ristoranti, esercizi commerciali, strade, ecc, ascoltando le risposte automatiche oppure visionando all’interno del display le recensioni o guide trovate sul web.

L’Assistente Google si dimostra efficiente anche in presenza della necessità di un traduttore multilingue, nonostante alcune pecche in riferimento alle parole in lingua straniera più difficili a livello di pronuncia e traduzione stessa. Tra gli altri servizi si trovano anche le previsioni meteo, optando per la lettura vocale di barzellette, ricerca di brani musicali, lettura di audio-libri, la ricerca di un contatto dall’interno della propria rubrica e l’avvio di una chiamata o Sms.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *