Biliardo con le boccette: ecco le regole

By | 10 Apr 2018

Il biliardo con le boccette è un gioco classico, che si effettua con il biliardo, senza l’ausilio delle stecche. In Italia, è l’Emilia Romagna che ha il maggior numero di praticanti di questo gioco e, a livello agonisti, le sue regole sono stabilite dalla Federazione Italiana Biliardo Sportivo.

Le regole

Per giocare a questo biliardo, servono nove boccette (o biglie), di cui quattro sono rosse, quattro bianche e una blu. Quest’ultima è la più piccola e viene utilizzata come pallino. Queste boccette si possono posizionare su un tavolo da biliardo internazionale, senza buche, o quello italiano, con sei buche strette.

Le regole, almeno in parte, sono diverse da quelle del biliardo tradizionale. Lo scopo, infatti, è di far arrivare la propria boccetta vicino al pallino blu, cercando di superare quella dell’altro giocatore. I giocatori tirano a turno, fino a che uno dei due si avvicina sempre di più al pallino blu, dopo aver esaurito le quattro biglie a disposizione. I punti vengono assegnati in base alla posizione delle boccette.

Per partecipare a questo gioco, si deve essere in due, ma si possono fare delle partire con quattro giocatori (due per squadra), che si dividono due biglie a testa. Se si gioca agonisticamente, ci si può presentare in gruppo o singolarmente, nelle diverse categorie.

Il punteggio

Come è stato spiegato nel paragrafo precedente, i punti vengono assegnati in base alla vicinanza delle biglie al pallino blu. Se si gioca su un tavolo da biliardo senza buche, una biglia vicina al pallino vale due punti, due biglie equivalgono a tre punti, tre boccette a cinque e con quattro biglie, ovvero il massimo, si ottengono otto punti.

Con un tavolo da biliardo con le buche, i punti possono alzarsi:

  • con una biglia vicina, si guadagnano sempre due punti;

  • per due biglie vicino al pallino, si ottengono quattro punti;

  • con tre biglie il punteggio è di sei punti;

  • con quattro boccette vicine si ottiene un massimo di dieci punti.

Sul tavolo, inoltre, si posizionano cinque birilli, quattro bianchi ed uno rosso, che il giocatore può far abbattere con il pallino blu o una biglia dell’avversario, guadagnando ulteriori punti. Si possono ottenere due punti per aver fatto cadere quelli bianchi, e quattro punti per il birillo rosso. Se quest’ultimo, è l’unico birillo caduto, si riescono a guadagnare otto punti.

Lo scopo del gioco è di guadagnare per primi novanta punti, se si gioca singolarmente. Se si gareggia a squadre, invece, bisogna raggiungere per primi gli ottanta punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *