Dieta vegana: cos’è, come funziona, esempio menù settimanale

di | 14 Dic 2019

Un famoso detto latino recitava “Mens sana in corpore sano“: questa celebre locuzione di Giovenale riassume prettamente quello che è uno dei precetti principali che dovrebbe seguire ogni individuo. Per far sì che il nostro corpo sia in salute, numerosi dietologi, e in generale esperti della nutrizione, suggeriscono diverse diete fra cui quella vegana, una delle più rinomate in questo periodo ed elogiata per i diversi effetti positivi che dovrebbe avere sul corpo. Oggi scopriamo insieme tutto sulla dieta vegana: cos’è, come funziona e un esempio del menù settimanale.La dieta vegana è un regime alimentare che prevede l’astensione dal consumo di carne proprio come la dieta vegetariana, ma a differenza di quest’ultima, anche l’esclusione dal consumo di alimenti di origine animale come ad esempio latte e derivati, uova e miele: questa dieta, quindi, si basa esclusivamente sull’assunzione di prodotti vegetali, quali verdure, cereali, frutta. Molto spesso, tuttavia, questa scelta dipende perlopiù da aspetti etici riguardanti l’individuo, quali la volontà di rispettare gli animali ad esempio non utilizzandoli per scopi estetici (come le pellicce, ma anche come cavie per i test riguardanti il make-up).

Uno dei problemi principali in cui potrebbero incorrere coloro che intendono seguire una dieta vegana (ma anche per coloro che intendono seguire una dieta vegetariana), sono le carenze nutrizionali: i vegani, infatti, escludendo completamente dal proprio regime alimentare l’assunzione di carne ma anche il consumo di ogni alimento di origine animale, non assumono i nutrienti contenuti all’interno di essi. Molti vegani incorrono, quindi, in carenze di proteine, di zinco, di calcio, ferro ma soprattutto la vitamina B12: questa vitamina, infatti, è particolarmente importante in quanto impegnata nei processi di sintesi dei neurotrasmettitori ma anche nelle principali funzioni che svolge il nostro organismo.

Il consiglio, quindi, non è quello di evitare la dieta vegana: un documento da poco pubblicato dal Ministero della Salute, infatti, spiega appunto che se correttamente pianificate, le diete vegane e vegetariane non rappresentano alcun problema per l’organismo umano. A tal proposito, quindi, prima di intraprendere questa strada è particolarmente consigliato rivolgersi al proprio medico di famiglia: questa dieta sarebbe poco indicata nei bambini o nelle donne in età fertile e anche nelle donne in stato di gravidanza.Se decidete di intraprendere questo regime alimentare potrete dilettarvi in numerose ricette sfiziose e gustose: un’idea golosa, che potrebbe essere un ottimo spuntino mattutino, è proprio quella di una crostata vegan, ma anche dei muffin; durante il pranzo potrete dilettarvi nel cucinare del riso integrale accompagnandolo con dello zafferano. Insomma ci sono diverse ricette in cui potrete cimentarvi, senza annoiarvi mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *