Febbricitante: significato, quando usare il termine e sinonimi

di | 9 Set 2020

L’italiano è la ventunesima lingua al mondo per numero di parlanti, ma una tra le prime per la ricchezza dei suoi vocaboli: gli studiosi contano, infatti, tra le 60.000 e le 120.000 parole attualmente utilizzate nel linguaggio comune, senza quindi aggiungere tutte le parole riconosciute che però sono cadute in disuso.

Le parole italiane sono così tante che è nata una vera e propria scienza dedicata al loro studio: si chiama semantica (dal greco sêma, “segno”), ed è proprio quella parte della linguistica che studia il significato delle parole, delle frasi, dei testi e delle singole lettere.

Proprio per questo è quindi impossibile conoscere tutte le parole che compongono la lingua italiana, e infatti è molto comune scoprire sempre nuove parole: proprio per questo, oggi andiamo a conoscere meglio il termine febbricitante.

Origine e significato della parola febbricitante

La parola febbricitante deriva dal latino, ed indica una persona che ha un rialzo di temperatura molto alto e che quindi soffre di febbre. Attenzione, perché è una parola da usare quando qualcuno ha un caso di grave di febbre: insomma, con 37.5°C non si parla di una persona febbricitante, è un termine che si usa quando qualcuno, per esempio ha oltre 39°C e inizia a stare davvero male.

Oltre al suo significato più letterario, febbricitante può essere utilizzato anche come metafora, quando si va a descrivere delle situazioni particolarmente delicate: un governo, per esempio, può essere definito febbricitante quando è particolarmente confuso, proprio come quando qualcuno ha la febbre alta.  Anche un’attesa può essere febbricitante, quando è particolarmente intensa, sofferta, convulsa.

Le frasi più utilizzate con la parola febbricitante

  • Ecco, di seguito, qualche esempio di frase in cui si utilizza la parola febbricitante:
  • È febbricitante e ha il respiro irregolare.
  • Diversi mesi dopo Yanko si ammala gravemente e, febbricitante, inizia a delirare parlando ancora una volta nella sua lingua.
  • La paziente era febbricitante e ha perso conoscenza.
  • La madre vegliava il bambino febbricitante tamponandogli la fronte con un panno fresco.
  • I sudori di un febbricitante sono giovevoli se cominciano al terzo giorno.
  • Riccardo spiega che si tratta di suo figlio, malato e febbricitante, e che lo sta portando in ospedale.
  • L’indomani, quando si svegliò febbricitante, l’eroe non vide più nessuno nella capanna.
  • La Cina degli anni Trenta è un gigante febbricitante, reso fragile dai conflitti interni ed esposto all’ingordigia imperialista delle potenze straniere.
  • Di questi fa parte Marat, eletto dal popolo, che sogna ascoltando la sua voce febbricitante.
  • Una cosa sconsiderata se Crasso non avesse partorito un piano nel suo febbricitante cervello.
  • Frutto di una mente febbricitante.
  • No, più che di un’attrazione, parla di un sogno febbricitante mutevole e criptico.

Sinonimi di febbricitante

Tra i sinonimi più diffusi di febbricitante troviamo: febbrile, piretico, febbricoso.

 Contrari di febbricitante

Tra i contrari più diffusi di febbricitante troviamo: sfebbrato, apiretico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *