Home Sport Il Portogallo senza Ronaldo batte la Francia ed è campione d’Europa 2016

Il Portogallo senza Ronaldo batte la Francia ed è campione d’Europa 2016

Partita molto equilibrata, entrambe le formazioni hanno timore di lasciare spazio all’avversario e di vere occasione da gol non se ne vedono. Al venticenquesimo Cristiano Ronaldo è costretto ad abbandonare la gara dopo un calvario lungo un quarto d’ora abbondante.La botta alla gamba sinistra la prende al nono minuto, si accascia al 17′ e poi, zoppicante in contropiede, si arrende e chiede il cambio.Il pubblico di Saint Denis applaude il campione infortunato che esce in barella.Senza Cristiano, le scelte tattiche decise dal tecnico portoghese non hanno più senso. L’ingresso di Quaresma al posto di Ronaldo ha un effetto sui ritmi della gara.L’unico a provarci è il centrocampista francese Sissoko, il quale prova delle accellerazioni che metteno in difficoltà la difesa portoghese.Nel secondo tempo Deschamps decide di mettere fuori Payet per Coman, mossa azzeccata infatti l’ex juventino è quello che crea più occasioni da gol.Si registrano un paio di occasioni per Giroud e una per Griezman, ma la gara finisce 0-0.Il tecnico portoghese Santos si gioca l’ultima carta disponibile, entra l’attaccante Eder.Nei supplementari il Portogallo sembra più deciso e cerca di pressare maggiormente. Eder fa capire di essere ispirato con un’incornata su calcio d’angolo.Al centonovesimo Eder intuisce dove finirà un pallone vagante sulla trequarti, galoppa e scaraventa in rete un destro che Lloris può solo sfiorare.Esplode il settore di tifosi in maglia rossoverde. Deschamp prova la carta Martial, la mossa della disperazione.La palla buona gli arriva pure, ma per i Bleus proprio non è serata. È la grande notte dei portoghesi, Ronaldo e company possono finalmente alzare il primo trofeo per la loro nazionale.