Lodi mattutine Regina Mundi: Quali sono? Quando recitarle?

By | 29 Nov 2018

Le Lodi mattutine Regina Mundi sono una delle ore canoniche maggiori e più importanti del rito della Liturgia delle ore celebrato dalla Chiesa Cattolica, lo scopro principale di questo Ufficio è quello di rendere, attraverso la preghiera, lode a Dio. Il termine Lodi mattutine proviene dagli ultimi tre salmi, il 140, 149 e il 150 dove la parola laudate viene ripetuta con molta frequenza, che vengono recitati durante la celebrazione dell’Ufficio nella sua antica celebrazione.

In origine con il termine Lodi Mattutine si intendeva la recitazione degli ultimi tre salmi accompagnati alla fine dalla conclusione, mentre al giorno d’oggi si indica l’intera celebrazione dell’Ufficio. Ma quali sono le Lodi mattutine Regina Mundi? Quando bisogna recitarle? Scopriamolo insieme in questo articolo.

Quali sono le lodi mattutine Regina Mundi?

Dal Concilio vaticano II le lodi mattutine vengo officiate iniziando a recitare un versetto introduttivo breve del Salmo 69,2 a ci fanno seguito il Gloria al Padre e l’Alleluia, quest’ultimo durante il periodo di Quaresima viene omesso dall’Ufficio e inoltre, qualora le Lodi vengano collocate subito dopo l’Ufficio delle Letture oppure l’invitatorio, si omettono anche il versetto introduttivo e il Gloria al Padre. Successivamente verrà recitato un inno, che in ogni giorno della settimana ha una sua specifica caratterizzazione, poi si leggeranno un salmo mattutino, un cantico preso dall’Antico Testamento e un salmo di lode. Si prosegue con una lettura che può essere breve o lunga, a cui potrà seguire un’omelia oppure una pausa caratterizzata dal silenzio. Seguono in successione un responsorio breve, in cui si da una risposta alla parola di Dio, la lettura del cantico evagelico del Benedictus, a cui segue anche la relativa antifona, si intonano le invocazioni (che saranno concluse recitando la preghiera del Padre Nostro) per la consacrazione del lavoro e de nuovo giorno a Dio e infine l’orazione che conclude l’Ufficio delle Lodi Mattutine.

Nella celebrazione comunitaria delle Lodi Mattutine, dove la celebrazione è officiata da un Sacerdote o da un Diacono, il congedo finale viene seguito da un saluto con la benedizione. I Salmi e i cantici recitati nelle Lodi Mattutine sono racchiusi nella dossologia del Gloria, inoltre sia le Letture che i Salmi sono suddivisi in un ciclo lungo quattro settimane chiamato salterio, questo ciclo è il cuore della Liturgia delle ore e viene usato, subendo delle piccole variazioni, nell’arco di tutto l’anno.

Quando si recitano le Lodi Mattutine?

Le Lodi Mattutine Reginda Mundi vengono recitate nelle prime ore del mattino, preferibilmente in un’ora non troppo lontana dall’alba, il significato dello svolgersi di questo Ufficio la mattina presto è che per un Cristiano il primo pensiero appena sveglio deve essere rivolto a Dio, quindi il primo compito da svolgersi appena alzati è quello di rivolgere una preghiera al Signore.

Inoltre è stata scelta la primissima mattina per recitare le Lodi Mattutine in quanto, essendo questa l’ora più tranquilla della giornata dove il Cristiano non sta ancora pensando alle sue faccende e alle sue preoccupazioni, questo è il momento più adatto per dedicarsi alla preghiera e alla contemplazione ritualizzando gli eventi della salvezza, consacrando l’inizio del nuovo giorno a Dio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *