Home Sport Napoli soffre, ma Sarri può essere felice, Higuain è tornato al gol

Napoli soffre, ma Sarri può essere felice, Higuain è tornato al gol

Dove è finito il super Napoli di Sarri? Solo 3 punti in 5 partite, eliminazione dalla Europa league, per mano del Villareal, sorpasso e allungo della Juventus in campionato, con un solido +3. Cosa è successo ad una delle squadre più concrete e belle d’Europa? Molto probabilmente solo un momento negativo, e decisamente sfortunato, l’immeritata sconfitta contro la Juventus a Torino, l’incredibile rete subita in casa contro il Villareal che ha sancito l’eliminazione, hanno però condizionato la magnifica stagione dei partenopei. Il solo obbiettivo stagionale resta lo scudetto, la Juventus è lontana 3 punti, se la squadra resta unita e ritrova un pizzico di buona sorte non sono punti irrecuperabili, anzi, come la Juventus ne ha recuperati 17, il Napoli può tranquillamente recuperarne 3. Ma Higuain e compagni non devono mollare, anche perchè la Roma è tornata a fare la Lupa, ha calato sei vittorie di fila e sta giocando un buonissimo calcio, sono a soli 5 punti di distanza, cosi come la sorprendente Fiorentina, che ieri avrebbe meritato più del pareggio, dopo i due clamorosi legni colpiti nel primo tempo. Il periodo sfortunato di Sarri, ha comunque delle note positive, il ritorno al gol di Higuain,  erano 22 giorni che non vedeva la porta. La solita compattezza difensiva.Ora per il Napoli diventa più “facile”, dopo le due settimane terrificanti, arriva un calendario decisamente più agevole,  Chievo, Genoa e Verona in casa, Palermo e Udinese in trasferta.Cinque gare che devono necessariamente portare 15 punti in cascina, se si vuole rimanere in scia Juventus e quantomeno conservare saldamente il secondo posto.