Prefisso 099: Cosa indica? Quale città? Come si individua una chiamata non desiderata?

di | 2 Feb 2019

Il prefisso, conosciuto anche con il nome di indicativo telefonico, nell’ambito della telefonia rappresenta un codice numerico che viene inserito prima del numero telefonico e serve per identificare o l’area geografica, ovvero Comuni, Provincie e Città, o l’operatore telefonico della rete mobile da cui si sta ricevendo la chiamata. Inoltre il prefisso si rivela molto utile anche per riuscire ad identificare più facilmente le chiamate che provengono sia da speciali numeri di reti informative, che tante volte sono a pagamento, sia dai numeri di servizio.

OTTIENI SUBITO IL TUO PRESTITO

Il prefisso telefonico è presente in ogni Paese del mondo e, oltre a quello delle aree geografiche, ne esiste anche uno internazionale che può essere formato da una singola cifra oppure più cifre aiuta ad identificare il Paese di provenienza da cui è stata effettuata la chiamata. Ma il prefisso 099 a quale zona geografica appartiene? A quale città di preciso? E come si può individuare una chiamata non desiderata? Scopriamolo insieme in questo articolo.

La zona geografica a cui appartiene il prefisso 099

Il prefisso 099 appartiene alla zona geografica  del distretto di Taranto, ovvero la sua Provincia che è composta da 28 Comuni suddivisa in 6 aree locali che comprendono Massafra e Taranto, Manduria, Grottaglie, Fagagnano e Ginosa. Invece le città appartenenti ai 28 Comuni della Pronvia che hanno come prefisso telefonico lo 099 sono: Torricella, Carosino, Taranto, Avetrana, Statte, Castellaneta, Sava, Crispiano, San Marzano di San Giuseppe, Faggiano, San Giorgio Ionico, Fragagnano, Roccaforzata, Ginosa, Pulsano, Grottaglie, Palagiano, Laterza, Palagianello, Leporano, Mottola, Lizzano, Monteparano, Manduria, Montemesora, Maruggio, Monteissai e Massafra.

Come individuare una chiamata non desiderata

Capita spempre più spesso di ricevere sul proprio telefonino delle chiamate da un numero sconosciuto oppure privato, che non ci consente di capire nell’immediato chi è la persona che si trova dall’altra parte della cornetta. Al giorno d’oggi per riuscire ad identificare una chiamata sconosciuta si può scaricare sul proprio iPhone o Smartphone Android l’applicazione gratuita Trucaller, che  consente sia di individuare in modo preciso il mittente che effettua le chiamate con numero sconosciuto oppure privato, sia di mettere un apposito blocco per respingere in automatico le chiamate della lista dei numeri indesiderati e dei rivenditori telefonici.

L’applicazione Trucaller, che funziona anche sui telefoni dotati di doppia sim card, non richiede molti permessi in quanto non è così invasiva da mettere a rischio la sicurezza e non accede ai contatti salvati sulla rubrica, e per poter essere usata correttamente in modo da visualizzare il numero mittente sarà sufficiente dare il proprio consenso, durante la registrazione, di far apparire in chiaro sul display (ovviamente nel momento in cui si riceve la chiamata) il numero privato. Dopo l’installazione di Trucaller sul proprio dispositivo quindi si potrà usufruire di un metodo, molto valido ed efficace, che consentirà di filtrare le chiamate non desiderate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *