Home Salute Siamo ossessionati dallo smartphone, 7 Italiani su 10 con la sindrome da...

Siamo ossessionati dallo smartphone, 7 Italiani su 10 con la sindrome da Hand-Phone

"Sindrome da handphone": 7 su 10 con il cellulare sempre in mano

Scimmie! Siamo regrediti allo stadio dei nostri antenati primati. Il motivo o la causa? Semplice, lo smartphone! Oggi praticamente ogni essere umano di un paese sviluppato possiede uno smartphone, con installato almeno uno dei social network più famosi, che sia Facebook, instagram, twitter, solo per citare i più conosciuti.

Fin qui nulla di male, il progresso tecnologico procede a grandi ritmi e la mobilità sarà la chiave del nostro futuro. Il problema sorge quando diventiamo dipendenti da tale tecnologia, quando appunto diventiamo delle scimmie tecnologiche. Avete notato come tantissime persone incontrate per strada abbiano tutti la stessa postura? Testa ricurva sullo smartphone mantenuto solitamente in una mano, non importa il luogo, che sia una metro, la strada, il cinema. Ogni momento è buono per abbassare la testa e controllare lo smartphone. Questo problema, perchè lo è a tutti gli effetti ha un nome, si chiama Sindrome da Hand-Phone, che in italiano significa telefono sempre in mano. Rappresenta una vera ossessione per tanti Italiani, secondo un recente studio, 7 italiani su 10 soffrono di tale sindrome, e alla lunga potrebbe recare problemi sia di salute che di esternazione dalla vita reale, dunque compromettere seriamente i rapporti sociali con le persone “reali”.

"Sindrome da handphone": 7 su 10 con il cellulare sempre in mano

I soggetti analizzati, dunque coloro i quali presentano la sindrome da Hand-Phone controllano lo smartphone 80 volte al giorno, anche telefonare è diventato obsoleto, ora si usano solo messaggi e social network. Secondo gli esperti è un nuovo problema che va affrontato in modo serio. Per tali ragioni hanno deciso di rilasciare alcuni consigli utili con lo scopo di aiutare gli utenti a “liberare le mani”

1 – RILASSATI CON LO SPORT
Fare del sano sport aiuta tantissimo, andare in bici, organizzare una passeggiata salutare con gli amici “reali”, sono tutti aspetti che ti aiutano a ritrovare un benessere sia mentale che fisico.Per staccare dal mondo virtuale hai necessariamento del contatto con quello reale.

2 – IMPARA A RESISTERE
L’impulso è quello che frega da sempre l’essere umano. Il vizio è strettamente legato al proprio impulso, quel desiderio irrefrenabile di non resistere, di prendere lo smartphone e controllare se qualcuno ha scritto su facebook. E’ fondamentale staccarsi definitivamente, essersi creato una vita parallela può essere dannoso per quella reale. Torna dunque a vivere la vita vera.

3 – SU LA TESTA
Hai bisogno di emozioni reali, di stare con la testa alta ed il petto in fuori. Quando parli con qualcuno non badare allo smartphone, non distogliere lo sguardo, non attendere il messaggino, creati rapporti sociali veri.

4 – HAI 5 SENSI, SFRUTTALI
Impara ad amare i colori, apprezza le piccole cose della natura, che sia un fiore, un insetto, vivi un esperienza in città che ti coinvolga tutti i sensi, il tatto, l’udito, l’olfatto, assapora il mondo che ti circonda e metti da parte lo smartphone.

5 – BASTA INTERNET 
Il modo più efficace e coraggioso per risolvere il problema, spegni internet, vai offline e torna online nella vita reale.

6 – OLD BUT GOLD
Spesso sono proprio gli strumenti tradizionali a “liberarsi” dalla tecnologia: per esempio un orologio da polso o una normale sveglia permettono di evitare di dover affidarsi allo smartphone per conoscere l’ora o alzarsi.

7 – INCONTRARSI EVITA BRUTTE SORPRESE
La relazione face-to-face è l’aspetto principale che caratterizza un rapporto sociale e permette in maniera praticamente immediata di conoscere l’altro ed evitare a priori brutte sorprese; in pratica come se incontrassimo amici conosciuti online che avevano destato una buona impressione.

8 – UN OSTACOLO… PUO’ AIUTARE
Creare un vero e proprio percorso ad ostacoli può essere utile per evitare la dipendenza dallo smartphone. Ad esempio, inserire un codice segreto per proteggere dati o disinstallare le app che creano più dipendenza può aiutare a interrompere le routine tecnologiche.

9 – AFFIDARSI AL “BATCH PROCESSING”
Se necessario, è possibile utilizzare il cosiddetto “batch processing”, un metodo che consente di raggruppare più attività nello stesso momento, avendo più tempo a disposizione da dedicare ad altri impegni o alle relazioni sociali.

10 – TENERE LE MANI IMPEGNATE E’ UN’ANTIVIRUS
E’ importante ritagliarsi dei veri e proprio momenti “antivirus”, che siano dedicati ai classici incontri reali, mangiando un gelato o consumando un aperitivo: in questo modo le mani saranno libere per poter interagire con gli altri.