Spaghetti e maccheroni non fanno ingrassare. Anzi,la pasta aiuta a dimagrire

By | 7 Lug 2016

La pasta fa ingrassare, la pasta è ricca di carboidrati e va assolutamente esclusa se si decide di fare una dieta. Ecco, praticamente da sempre ci hanno bombardato con queste informazioni, la pasta, la pasta e ancora la pasta che fa male! Oggi si scopre invece che uno dei prodotti made in italy più amati nel mondo non solo non contribuisce all’obesità, ma anzi tende a far dimagrire, mangiata con una certa frequenza e moderazione, la pasta riuscirebbe addirittura a snellire i fianchi e modellare l’addome. Insomma, da quando è nata questa mania del fisico perfetto, delle diete a tutti i costi, la pasta non ha trovato più pace,è stata demonizzata soprattutto dagli Americani che praticamente l’hanno bandita da ogni loro pasto, sostituendola soprattutto con prodotti proteici. Chiaramente, come accade sempre in questi casi, l’Italiano tende a prendersi sempre il peggio degli amici a stelle e strisce, ed ecco che magicamente anche per noi la pasta è diventata il demonio da evitare.

Assolta la pasta

La ricerca ha basi anche Italiane, è stata infatti eseguita in due diversi studi: Moli-sani e INHES (Italian Nutrition & HEalth Survey), condotti dallo stesso Dipartimento. Sono state coinvolte oltre 23.000 persone, analizzando i dati si è evidenziato, come mangiare pasta non sia la causa dell’obesità, soprattutto non causa l’accumulo di grasso ai fianchi e sull’addome. Anzi, mangiando la pasta con una certa regolarità e circa 50 grammi per la donna e 70 grammi per l’uomo tutti i giorni, è possibile riscontrare una progressiva perdita di peso, soprattutto nelle zone più delicate come fianchi e glutei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *