Uno su mille’ Gianni Morandi: anno, storia del testo del brano e curiosità

di | 4 Set 2020

Se c’è un personaggio che non ha bisogno di presentazioni quello è Gianni Morandi: il cantautore di Monghidoro, da quando è iniziata la sua carriera nel 1963 ha scritto e interpretato alcuni dei brani più famosi della musica italiana, diventando la colonna sonora delle vite degli adolescenti dell’epoca.

Ma non solo: oltre a una discografia che lo ha consacrato come uno dei cantautori più famosi di tutti i tempi, Gianni Morandi ha saputo costantemente reinventarsi, sia scrivendo brani attuali in collaborazione con idoli dei teenager moderni – come Volare, realizzata insieme a Fabio Rovazzi – ma anche sui social, dove grazie alla sua spontaneità e alla sua simpatia è diventato un vero e proprio idolo.

Oggi andiamo a scoprire la storia di uno dei brani più celebri di Gianni Morandi, Uno su mille.

Storia del brano

Uno su mille è un brano di Gianni Morandi, contenuto nell’omonimo album del 1985. Con questa canzone, scritta da Franco Migliacci e musicata da Roberto Fia, il mitico Gianni si rilancia sulla scena musicale dopo alcuni anni di silenzio.

E il testo, diventato un vero e proprio inno generazionale, esprime proprio questa voglia di riscatto: la canzone, infatti, è un invito a non arrendersi alle difficoltà della vita, ma anzi a reagire ad essi rimettendosi in gioco anche se è molto difficile. Nel corso del brano la vita, con le sue gioie e dolori, alti e bassi, è paragonata alla marea, una metafora molto efficace che rende la canzone ancora più potente.

Uno su mille è stata pubblicata anche come 45 giri: era il suo lato A, mentre nel lato B era incisa una cover di Gianni Morandi della canzone 1950 di Amedeo Minghi.

Curiosità su “Uno su mille”

-La canzone è stata colonna sonora di uno sceneggiato degli anni Ottanta firmato RAI e interpretato dallo stesso Gianni Morandi: era Voglia di Cantare, e parlava di un cantante a cui nessuno voleva dare più credito, e che si riscatterà proprio con questa canzone.

– Esiste una versione spagnola della canzone: si chiama Uno Entre Mil ed è stata incisa nel 1992 dal cantante Mijares, ottenendo un notevole successo in America Latina.

– La canzone ha vissuto un nuovo successo quando, nella stagione televisiva 2007-2008, è stata scelta come sigla del programma Amici di Maria De Filippi.

Testo della canzone

Se sei a terra non strisciare mai
Se ti diranno sei finito, non ci credere
Devi contare solo su di te
Uno su mille ce la fa
Ma quanto è dura la salita
In gioco c’è la vita

Il passato non potrà
Tornare uguale, mai
Forse meglio, perché no, tu che ne sai
Non hai mai creduto in me
Ma dovrai cambiare idea
La vita è come la marea
Ti porta in secca o in alto mare
Come la luna, va

Non ho barato né bluffato mai
E questa sera ho messo a nudo la mia anima
Ho perso tutto ma ho ritrovato me
Uno su mille ce la fa
Ma come è dura la salita
In gioco c’è la vita

Tu non sai che peso ha
Questa musica leggera
Ti ci innamori e vivi ma, ci puoi morire quando è sera
Io di voce ce ne avrei
Ma non per gridare aiuto
Nemmeno tu mi hai mai sentito
Mi son tenuto il mio segreto
Tu, sorda, e io, ero muto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *