Bici e monopattini elettrici: caratteristiche e differenze

di | 25 Dic 2019

Biciclette e monopattini sono dei mezzi di trasporto sempre più venduti e apprezzati. Una vera e propria svolta in chiave green che ci ha resi tutti più attenti alla sostenibilità e all’ambiente. Cresce così sempre di più la e-mobility, la mobilità che utilizza l’elettricità come fonte di energia in mezzi di trasporto di ultima generazione.

OTTIENI SUBITO IL TUO PRESTITO

Scopriamo di più su bici e monopattini elettrici.

Bici elettrica: tutto ciò che c’è da sapere

La bici elettrica o bicicletta a pedalata assistita è una valida scelta per tipologie diverse di utenti, soprattutto in contesti come i centri cittadini, in sostituzione di moto e scooter. Grazie all’installazione di un motore generalmente posizionato sotto la sella o sulla canna della bici stessa, la pedalata viene accompagnata e riduce lo sforzo necessario per muoversi.

Ma quali sono le caratteristiche da considerare prima di acquistare una bici elettrica?

  • La potenza del motore che per legge non deve superare i 250W per una velocità massima di 25 km/h che può essere incrementata con la pedalata tradizionale.
  • Le batterie. Possono essere al litio o al piombo, anche se nella maggior parte dei prodotti sono del primo tipo. Le batterie al litio assicurano un peso inferiore e una durata maggiore nel tempo, oltre che una rapidità di ricarica superiore.
  • L’autonomia. A seconda dell’uso che prevedete di fare della vostra bici elettrica, dovrete considerare l’autonomia garantita del mezzo, che generalmente si attesta tra i 45 e 70 km.

Per avere informazioni specifiche sui diversi prodotti presenti sul mercato, è utile consultare il sito Technonews.it ,che propone guide dettagliate, con approfondimenti e recensioni che consentono di giungere quanto più informati possibile al momento dell’acquisto.

Monopattino elettrico: tutto ciò che c’è da sapere

Il monopattino elettrico rappresenta un’altra valida soluzione di trasporto in tutta autonomia, in particolare per brevi tragitti in città.

Mezzo per eccellenza ecologico, dato che non utilizza alcun inquinante come gasolio o gas, il monopattino elettrico è leggero, pratico, ma al tempo stesso necessita di una certa dimestichezza nel suo utilizzo.

Viene spesso scelto anche perché oltre che a guidarci nei nostri spostamenti quotidiani, ci consente di praticare una moderata attività fisica, dato che guidare un monopattino comporta il movimento di tutto il corpo, anche nei casi di monopattino elettrico.

Diversi i modelli presenti sul mercato, differenti per caratteristiche tecniche e per fasce di prezzo. Ad accomunarli le dimensioni compatte che li rendono perfetti in ogni situazione.

Anche in questo caso, quali sono le caratteristiche da considerare prima dell’acquisto?

  • L’autonomia. Il primo elemento da valutare è sicuramente la distanza percorribile con un’unica carica; mediamente questo dato si attesta intorno ai 15 – 20 km, con punte massime di 30 km per i modelli più completi e costosi.
  • La potenza. I Kw rappresentano un altro valido indicatore delle potenzialità del mezzo. In particolare persone più robuste o che sanno in partenza di dover percorrere tragitti più lunghi, dovranno orientarsi verso monopattini dalla potenza superiore, sopra i 1000W.
  • Tipologia di batteria. Generalmente si tratta di batterie al litio o al piombo, le prime con caratteristiche tecniche superiori, le seconde decisamente più economiche.

Altri aspetti da considerare sono i materiali, la facilità di utilizzo o il design del mezzo.

Bici o monopattino elettrico: cosa scegliere?

Vediamo ora un confronto tra i due mezzi. In linea generale la bici è un mezzo più versatile che può circolare anche su strada e che quindi prevede la possibilità di compiere tragitti più lunghi. La bici è inoltre più confortevole, ma ha un costo superiore.

Il monopattino invece vince il confronto per maneggiabilità e praticità, ha dimensioni inferiori e più facilmente trasportabile (molti monopattini sono anche ripiegabili) ed è decisamente più economico.

Se siete indecisi tra i due mezzi, online potrete trovare numerosi siti che propongono confronti e suggerimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *