Codice tributo 1500: cos’è, significato e come si calcola?

di | 10 Apr 2019

Quale imposta integra nello specifico il Codice Tributo 1500? Ogni stringa numerica legata ai Codici Tributo integra un protocollo fiscale a identificazione della tipologia di imposta da versare all’Erario in rapporto a specifici servizi. Il Codice Tributo 1500 riguarda una serie di stringhe numeriche per il pagamento delle tasse sui contratti di locazione, compresi gli affitti sugli immobili, compresi il bollo e la registrazione del contratto.

OTTIENI SUBITO IL TUO PRESTITO

Come compilare il Modello F24 in riferimento al Codice Tributo 1500

Il Codice Tributo 1500 comprende in realtà una serie di stringhe numeriche dal numero 1500 al 1510, indicanti nello specifico il versamento fiscale delle imposte in riferimento ai contratti di locazione immobiliare, sanciti a livello normativo dall’articolo n.17 del TUR, Testo Unico del Registro, dalla Risoluzione n.14/E dell’Agenzia delle Entrate e dal DPR n.131 del 26 aprile 1986.

Le diverse stringhe numeriche devono essere riportate all’intero della dichiarazione annua dei redditi, attraverso la compilazione del Modello F24, nelle voci sulle rendite da locazioni di beni immobili. A seconda delle stringhe numeriche varieranno anche le relative corrispondenze delle imposte: il Codice Tributo 1500 integra l’imposta di registro per prima registrazione; la stringa 1501 l’imposta di registro per annualità successive; la stringa 1502 l’imposta di registro per cessioni del contratto; la stringa 1503 l’imposta di registro per risoluzioni del contratto.

La stringa 1504 l’imposta di registro per proroghe del contratto, la stringa
1505 l’imposta di bollo; la stringa 1506 i tributi speciali e compensi; la stringa 1507 le sanzioni da ravvedimento per tardiva prima registrazione; la stringa 1508 gli interessi da ravvedimento per tardiva prima registrazione; la stringa 1509 le sanzioni da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi; la stringa 1510 gli interessi da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi.

Il Codice Tributo 1500 rappresenta la prima stringa numerica della serie, indispensabile per il pagamento delle imposte per la registrazione del contratto di locazione. All’interno del Modello F24 il Codice Tributo 1500 prevede l’inserimento della sigla ‘F’ per indicare l’importo dell’affitto, ad identificazione della sezione ‘Tipo’, inserendo nella voce seguente anche l’anno a riferimento del contratto. Le voci ‘codice ufficio, il codice atto e gli elementi identificativi’ non dovranno essere invece compilate.

Il Codice Tributo 1500 dovrà quindi essere utilizzato nella dichiarazione dei redditi in presenza di mobili affittati, in riferimento alle persone fisiche, pensionati, società, artigiani, enti no profit, società pubbliche e parastatali, lavoratori autonomi e occasionali, collaboratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *