Come effettuare in breve tempo un trasloco in un’altra regione d’Italia

di | 19 Lug 2019

Una delle operazioni senza dubbio più impegnative, che richiede accortezza e pazienza, è il trasloco. Cambiare casa, infatti, comporta non solo lo spostamento dei propri oggetti di valore ed effetti personali ma anche l’espletamento di tutta una serie di pratiche burocratiche.

OTTIENI SUBITO IL TUO PRESTITO

Se poi si parla di spostamenti in una diversa regione d’Italia, allora la questione si fa ancor più complessa, in soprattutto con bambini o persone anziane al seguito.

Tuttavia esistono dei piccoli accorgimenti per affrontare al meglio questa fase così importante e spesso necessaria della propria vita. Scopriamoli.

Affidati ad una ditta specializzata

Spostarsi da una regione all’altra spesso significa dover macinare km e km con i propri pacchi ed imballaggi. Non parliamo, quindi, di una situazione propriamente comoda e facile da gestire in autonomia. Ecco che diventa necessario, quindi, affidarsi a delle ditte specializzate, che permettono di offrire tutto ciò di cui hai bisogno per il tuo trasloco. Ditte come ad esempio Sinibaldi, che lavorano su tutto il territorio nazionale per aiutare chiunque si trovi in difficoltà e nel bel mezzo di un trasloco, anche quando c’è la necessità di portarlo a termine in breve tempo. Attraverso l’uso di furgoni specializzati nella percorrenza di lunghe tratte, è possibile raggiungere città come Roma e Milano per effettuare qualsivoglia trasloco. Il tutto a prezzi vantaggiosi.

Scegli il periodo perfetto

Se il tuo trasloco non è legato a un nuovo lavoro, a qualche occasione particolare o a qualche data già fissata, scegli sempre il periodo migliore per trasferirti in un’altra città. Solitamente sono da evitare i mesi a ridosso di ricorrenze importanti che potrebbero rallentare le operazioni. Parliamo, ad esempio, dei periodi delle vacanze natalizie e pasquali oppure della settimana di Ferragosto, considerati difficili anche per via della situazione della viabilità sulle strade nazionali. I mesi migliori sono quelli che vanno da settembre a novembre, decisamente più tranquilli.

Pianificare è sempre importante

Tenere conto di tutto quello che dovremo trasportare nel corso dello spostamento, dagli oggetti personali al mobilio, fino ai propri veicoli, è fondamentale. Pianificare ogni cosa il prima possibile permette di avere la situazione sotto controllo, anche in caso di traslochi condotti in tempi brevi. Sarebbe opportuno, dunque, fare un programma specifico e iniziare a mettere tutto nero su bianco almeno due mesi prima del giorno fatidico del trasloco, in modo tale da non trovarti impreparato a ridosso della partenza. Ciò ti aiuterà anche a non scordare nulla e a non farti prendere dal panico.

La gestione delle spese Anche e soprattutto per i traslochi in breve tempo, è necessario considerare sempre i costi. Una ditta di traslochi specializzata fornisce rapidamente preventivi accurati, in cui vengono incluse tutte le spese che comporta uno spostamento da una regione all’altra: dall’imballaggio del vestiti, al trasporto dei mobili, al montaggio vero e proprio, senza dimenticare tutta la documentazione necessaria per ottenere permessi come il nullaosta per il parcheggio a zone a traffico limitato. In questo modo la gestione delle spese sarà condotta con efficienza, scongiurando la possibilità di dimenticare qualche aspetto burocratico e logistico del trasloco e incappare in pagamenti extra o spiacevoli sorprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *