Disegnare macchine: tecniche, consigli e corsi di grafica

di | 8 Ott 2019

Si pensa che il disegno sia un’abilità, una sorta di dono riservato per pochi eletti. In realtà non è così, i disegni sono il frutto della nostra immaginazione e poiché tutti ne siamo dotati, a chiunque è data la possibilità di realizzare delle piccole opere d’arte. Disegnare una macchina potrebbe sembrare una cosa semplice da fare, ma per farlo occorre conoscere le tecniche e seguire qualche consiglio.

OTTIENI SUBITO IL TUO PRESTITO

Si possono disegnare automobili per passione, per passatempo, in un fumetto per bambini o magari per la realizzazione di un progetto di lavoro e questo richiederebbe delle capacità tecniche da acquisire mediante un particolare corso di grafica. Esistono anche dei software specifici per la realizzazione tecnica, che non richiedono le abilità necessarie da mettere in atto in un qualsiasi disegno a mano.

Corsi di grafica

Disegnare richiede studio, volontà di imparare, passione e tanto impegno soprattutto se del disegno se ne vuole fare una professione. In qualsiasi corso di grafica la prima regola che viene insegnata e che si chiede di rispettare è: la proporzione. Tutti i disegni che siano ritratti, paesaggi, o riproduzioni, che vengono realizzati a mano libera hanno come obiettivo la riproduzione delle proporzioni e simmetrie del soggetto disegnato proprio come avviene nella fotografia.

Secondo punto da imparare è la simmetria. Non tutti gli oggetti in natura sono simmetrici ma è fondamentale imparare a dividere in due parti il soggetto da disegnare sul foglio. Infine, imparerete il concetto di prospettiva, per dare profondità e movimento all’oggetto da disegnare. La prospettiva serve a rendere il disegno più vero grazie alla tecnica del chiaroscuro.

Consigli e tecniche per disegnare una macchina

Ciò che occorre per fare un buon disegno, qualsiasi sia il suo utilizzo finale, è la preparazione dell’occorrente. Per disegnare servirà un foglio di carta di qualsiasi dimensione, una matita con grafite H2, una gomma, colori e l’immagine della macchina da realizzare. La foto sarà d’aiuto per osservare le forme, le caratteristiche della macchina e sarà anche la base del disegno da cui partire.

Per iniziare occorre realizzare una struttura di base composta da due cerchi: uno più grande per la parte centrale e uno più piccolo per il cofano, a seconda del modello da rappresentare. In base al modello e alla posizione, sarà necessario anche realizzare un terzo cerchio per il bagagliaio. Seguendo questa tecnica si possono realizzare tutti i tipi di macchina, da qualsiasi prospettiva.

Sulla base dovrete disegnare degli ovali da sovrapporre nel punto in cui il cofano si unisce alla macchina, tracciando poi delle linee leggere che in parte andranno cancellate con la gomma. Ora che la struttura dell’auto è stata disegnata si può procedere alla definizione dei particolari.

Servirà dare forma ai contorni indefiniti ispirandovi all’auto che avete in foto, riproducendone i raggi di luce, le ombre, i riflessi, i vetri, gli specchietti, i fari, le ruote, il paraurti, il parafango e gli sportelli. Date sempre la giusta proporzione a ciò che inserite stando attenti alla prospettiva del disegno dal quale verrà osservato.

Ora che la vostra auto è diventata più reale potete anche dare un tocco di colore al disegno, cercando di essere il più fedele possibile all’immagine della foto. Adesso il vostro disegno è pronto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *