Edgar Allan Poe, le opere più famose

di | 7 Giu 2019

Edgar Allan Poe viene ricordato come uno dei poeti e degli scrittori più importanti della storia statunitense, della letteratura horror, poliziesca, poetica e del giallo psicologico, spesso fonte di diverse opere cinematografiche e serie televisive. Lo scrittore e poeta viene inoltre etichettato come uno degli artisti più ‘alienati’ d’America in conseguenza ai suoi molteplici problemi finanziari, la dipendenza dall’alcool e dalle sostanze stupefacenti, caratterizzato dall’incomprensione generale da parte del pubblico e della critica.

OTTIENI SUBITO IL TUO PRESTITO

Biografia dell’autore

Edgar Allan Poe nacque a Boston il 19 gennaio 1809, assumendo con tutta probabilità il nome ‘Edgar’ grazie alla fonte d’ispirazione dell’opera ‘Il Re Lear’ di William Shakespeare. In seguito all’abbandono del padre e alla morte della madre Allan Poe fu trasferito presso l’abitazione di John Allan, un mercante scozzese, in Virginia. La sua passione per la musica e la poesia lo portò ad un grave squilibrio nervoso, ricevendo un’educazione fortemente inglese dalla famiglia adottiva.

Crescendo Edgar Allan Poe entrò nello United States Army, in veste di soldato semplice, lasciando l’esercito nel 1829. A seguito della morte del fratello Edgar Allan Poe si avviò verso una carriera editoriale cercando di vivere dei compensi della propria scrittura, concentrandosi sulle poesie e sulla prosa. In seguito al licenziamento lavorativo l’autore fece ritorno in Virginia, dove sposò segretamente la cugina, continuando a scrivere e pubblicare diverse opere. Edgar Allan Poe morì in circostanze misteriose il 7 ottobre 1849, dopo aver farneticato il nome ‘Reynolds’, citando le ultime parole: “Signore aiuta la mia povera anima”.

Opere più famose di Edgar Allan Poe

Edgar Allan Poe scrisse molti romanzi e racconti incentrati sul genere horror, giallo poliziesco, nonché poesie e prose, molti dei quali ancora in voga tra i lettori odierni. Tra le opere principali si ricorda la ‘Racconti del terrore’ contenete i racconti più famosi come ‘Il gatto nero’ dove il narratore ricalca le esperienze di un condannato a morte, ‘Il pozzo e il pendolo’, ‘Il cuore rivelatore’, il racconto da brividi ‘Il crollo della casa Usher’.

Una delle primissime opere di Edgar Allan Poe è il romanzo ‘Metzengerstein’ dove l’autore sfoggia tutta la sua audacia e fantasia, il tutto accompagnato dal suo stile opprimente e lugubre. Un altro capolavoro dell’autore è rappresentato da ‘Gordon Pym‘, opera che anticipa i cosiddetti Detective Story horror polizieschi, ispirandosi probabilmente anche a fatti di cronaca del periodo. La saga poliziesca di Poe termina con le opere ‘I delitti della Rue Morgue’ e ‘La lettera rubata’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *