Il nuovo fenomeno di Youtube si chiama Youtubo anche io

By | 29 Ott 2018

Il suo video più gettonato si chiama “1 kg di tiramisù + 1/12 polletto”, ha all’attivo numerosi video divenuti presto capillarmente condivisi nell’ecosistema Youtube. Stiamo parlando di Youtubo anche io, youtuber atipico che vanta del suo celebre cavallo di battaglia “benvenuti followers” e che nel giro di un anno ha raggiunto circa 150.000 followers. Ma andiamo a vedere nello specifico di chi si tratta.

Youtubo anche io: le origini del mito

Omar, vero nome che sta dietro lo pseudonimo di Youtubo anche io, è uno youtuber di origini calabresi che deve la sua fortuna ad un video che lo ritrae alle prese con quella che viene definita una food challenge. Nel video lo youtuber calabrese affronta circa due chili di tiramisù da discount. La sfida termina con una sconfitta per il ragazzone che arrivato ad un chilo dichiara la sua resa per via del disgusto da dolce. Nonostante la sua impresa sembra essere fallita, Youtubo anche io decide di rinforzare il proprio stomaco mangiando mezzo pollo allo spiedo. Il video nel giro di poco tempo arriva a toccare il milione di visualizzazioni ed è subito leggenda.

Caratteristiche dello youtuber

A differenza dei classici roboanti youtubers che devono il loro successo ai toni accesi, all’esaltazione e al gridare al mondo con frenesia le loro imprese, Youtubo anche io spicca nel marasma internettiano per la sua flemma e la sua pacatezza che accompagnano ogni suo video. Egli stesso predica la teoria della lentezza, una forma di letargia nel fare le cose atta a godere appieno dei momenti senza sprecarli nel desiderio di consumo immediato. Youtubo anche io è un uomo di circa 200 chili di peso, fortemente in sovrappeso, dotato di una grande sensibilità che forse, negli anni della gioventù, l’ha spinto ad essere vittima di sopruso ed atti di bullismo. Tali tematiche spesso traspaiono tra una mangiata e l’altra quando il ragazzone calabrese si lascia andare ad indiscrezioni sulla vita. Nei suoi video inoltre saranno spesso presenti elementi importanti della sua famiglia quali suo padre, o suo nonno ultracentenario patito per il canto.

Critiche e controversie

Viene attribuita ad Omar una forma di apologia della bulimia. La maggior parte dei suoi video trattano di food challenge e non mancano quindi i detrattori dello youtuber che non mancano di apostrofarlo con critiche spesso aspre e ai limiti della convivialità. Offese di morte, minacce e quanto altro non mancano certo di accompagnarsi però a critiche positive da parte dei suoi follower conquistati dalla dolcezza e dalla sincerità del frontman. In poco tempo, meno di un anno, Youtubo anche io è riuscito ad emergere dalla provincia di Cosenza e come avviene sempre in questi casi il successo gli è costato anche di riguardare meglio i contenuti dei video da lui esposti come egli stesso sostiene il cui successo gli ha letteralmente cambiato la vita.

Altre tematiche trattate

I video che vanno per la maggiore sono i “fai uno spuntino con me”, video leggeri, che vedono Youtubo anche io alle prese con i suoi spuntini affrontati in tono colloquiale dove la sua intenzione è quella di intrattenere altri commensali virtuali mangiando insieme con i suoi fan. Non mancano video di unboxing dove lo youtuber scarterà i suoi acquisti in diretta, o i video di gratta e vinci dove Omar sarà alle prese con il salasso economico derivato dall’acquisto di questi biglietti. I video di Youtubo anche io appaiono molteplici e dall’inesauribile freschezza che lo vedono affrontare numerosi argomenti anche dietro la cattedra spiegandoci particolari momenti storici quali l’ epoca dell’impero dei Chou o la storia dei babilonesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *