Messi: biografia, trofei, rigori e curiosità sul calciatore

di | 4 Gen 2020

Lionel Andrés Messi è un calciatore argentino, centrocampista e attaccante della squadra del Barcelona e capitano della nazionale argentina. Considerato uno dei più forti calciatori se non il migliore in assoluto, è stato più volte paragonato al grande Maradona, suo connazionale.

OTTIENI SUBITO IL TUO PRESTITO

Lionel Andrés Messi: biografia

Messi chiamato da molti Leo, nasce nel giugno del 1987 nello stato di Santa Fé, precisamente a Rosario. Inizia a dimostrare la sua passione per il calcio fin dall’età di cinque anni, quando iniziò a tirare i primi calci al pallone. La sua prima squadra fu una piccola scuola calcio della sua città, allenato da suo padre un impiegato metalmeccanico.

All’età di sette anni gioca nelle categorie giovanili e già dimostrava il suo grande talento, tanto da essere voluto dal club River Plate. A causa di un suo problema fisico, però perse questa occasione e fu consigliato alla famiglia di sottoporre Leo ad un trattamento molto costoso. La famiglia non avendo la disponibilità economica si rivolse a diverse fondazioni per ricevere un aiuto economico, senza ottenere risultati.

L’unica fondazione, che accolse la loro richiesta di aiuto, fu la fondazione Acindar ma nonostante ciò, il padre decise di emigrare in Spagna mettendosi in conttato con un parente della moglie. Nel settembre del 2000 Messi fa il primo provino per il Barcelona, e l’allenatore osservandolo giocare ne rimase impressionato sia per la tecnica messa in campo che per i cinque goal che realizzò. A questo punto venne proposto subito il contratto sul quale Leo pose la sua firma e fu aiutato per le spese mediche dei trattamenti cui necessitava.

Messi arriva all’apice della sua popolarità, giocando nelle varie categorie del Barcelona, realizzato 37 goal in 30 partite. Arriva anche al debutto con la nazionale under 20. Nel 2005 Messi è considerato il giocatore più giovane nella storia catalana ad avere realizzato un goal nel campionato spagnolo.

Il Barcelona rinnova il contratto a Messi fino al 2021 con una clausola sull’acquisto del giocatore da parte di qualsiasi altro club, per una cifra pari a 150 milioni di euro.

Curiosità e successi del giocatore

Messi è seconda punta, mancino, alto 1.69 cm per 67 kg soprannominato “El pulga” (La pulce). Sia nel Barcelona che in nazionale è ala destra, dotato di grande accelerazione, nello scontro con l’avversario riesce sempre ad avvicinarsi alla porta della squadra avversaria.

Tra i vari trofei vinti ricordiamo le vittorie nel 2005-2006 della Liga, la Supercoppa Spagnola del 2005 e la Champions League del 2006, oro olimpico di Pechino nel 2008, nel 2009 Champions League contro il Manchester United conquistando il titolo di capocannoniere per un totale di 9 goal. Conquista il titolo di pallone d’oro nel 2009 e 2011, seguiranno anche quelli del 2012, 2013, e 2016. Nella storia del calcio è l’unico giocatore ad avere vinto 5 palloni d’oro di fila stabilendo il record mondiale, 8 Liga, 5 Coppe del Re, 6 Supercoppe spagnole.

Messi calcia indistintamente di destro e sinistro, ma il suo tallone di Achille sono i calci di rigore. Nonostante la sua abilità in campo, dimostrata largamente dalle sue vittorie, nella sua carriera ha calciato 105 rigori di cui 81 andati in rete e 24 sbagliati. Non saranno cifre catastrofiche ma per un giocatore come Messi, che mette tutto se stesso in campo, non è ancora la perfezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *