Ombretta Colli: chi è, vita privata, curiosità, biografia e storia

di | 23 Dic 2019

Ombretta Colli, all’anagrafe Ombretta Comelli, nasce a Genova il 21 settembre del 1943. Nota per essere una talentuosa attrice e una cantante degna di nota, scende in politica con Forza Italia arrivando a ricoprire la presidenza della provincia di Milano dal 1999 al 2004 e l’incarico di assessore regionale e senatrice per due mandati legislativi.

OTTIENI SUBITO IL TUO PRESTITO

Ombretta Colli: vita privata e carriera

Ombretta Colli nasce da padre milanese e madre sarda. Il 12 aprile del 1965 sposa il famoso cantautore Giorgio Gaber, unione dalla quale nasce una figlia, Dalia Gaberscik, che la rende nonna di due bambini, Lorenzo e Luca.

Il periodo di maggiore attività artistica di Ombretta Colli sono gli anni 60-80. A lanciarla in questo mondo è stato il concorso di Miss Italia dell’anno 1960 che l’ha vista classificarsi al secondo posto. Non era però quello della reginetta di bellezza il futuro della Colli, che ben preso ha iniziato a distinguersi nello spettacolo per le sue doti di attrice e cantante. 

Grazie a registi del calibro di Ettore Scola o Elio Petri e a film come A due passi dal confine, Colpo gobbo all’italiana e Il figlio di Spartacus inizia la sua carriera cinematografica che successivamente si arricchisce di numerose produzioni musicali come la cover italiana di Je t’aime… moi non plus con il titolo di Ti amo… io di più, singolo che ha riscosso notevole successo e che le ha permesso di interfacciarsi con artisti come Franco Battiato.

Non ha mai disdegnato il mondo della televisione, che l’ha vista partecipare a Canzonissima nel 1969, ma anche in qualità di conduttrice di programmi come Giochiamo agli anni Trenta nel 1968, E’ domenica, ma senza impegno nel 1969 e Noi qui nel 1970, accompagnata dal marito Giorgio Gaber.

Tra collaborazioni con Paolo Villaggio, Giuseppe Pambieri, Gianni Morandi, Arnoldo Foà, Franco Battiato e Gino Paoli, la sua carriera artistica attiva si conclude nel 1991 con la conduzione di Vota la voce su Canale 5. 

La sua esperienza politica

In concomitanza con la fine della sua carriera nel mondo dello spettacolo, Ombretta Colli decide di cimentarsi in maniera attiva con la politica. Dopo lunghi anni di condivisione di idee di sinistra con suo marito Giorgio Gaber, la Colli si avvicina al neonato movimento di Forza Italia sposandone il programma, tanto da entrare nel 1995 nella Commissione Lavori pubblici e Lavoro proprio con Forza Italia.

Il 1997 la vede assumere l’incarico di assessore comunale ai servizi sociali di Milano per poi arrivare, nel 1999, a ricoprire il ruolo di Presidente della provincia di Milano fino al 2004.

Resta con Forza Italia, che nel frattempo viene a far parte della coalizione della Casa delle Libertà, per diventare senatrice nel 2006, ruolo confermato con le elezioni del 2008 nel Popolo delle Libertà.

Diventa Sottosegretario alle Pari opportunità, moda e design nel 2012 abbandonando così la posizione di senatrice a causa dell’incompatibilità costituzionale con l’incarico da Sottosegretario.

In concomitanza con questi cambiamenti, la Colli abbandona le sue attività politiche andando in pensione come parlamentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *