Raffaella Carrà: età, canzoni, vita privata e biografia

di | 6 Giu 2020

Il 18 giugno 1943 a Bologna nasce Raffaella Maria Roberta Pelloni, da tutti conosciuta come Raffaella Carrà. Presentatrice, ballerina e cantante è attualmente ancora attiva nel panorama televisivo sia italiano che estero.

Gli esordi di Raffaella Carrà

Raffaella Carrà fin da piccola mostrò interesse verso il mondo dello spettacolo, in particolare, il suo grande amore è sempre stata la danza. Per approfondire questa passione a soli otto anni dall’Emilia Romagna si trasferì a Roma per frequentare prima l’Accademia Nazionale di Danza e poi il Centro sperimentale di cinematografia.

La sua carriera inizia nel cinema, comincia a recitare ancora bambina e poi, tra gli anni ’60 e ’70, prese parte a varie pellicole. Qui di seguito una sua breve filmografia:

  • “Tormento del passato”, il suo esordio, un film strappalacrime, genere che andava molto in voga.
  • “La lunga notte del ’43” del regista Florestano Vancini, ispirato al libro che fece vincere a  Giorgio Bassani il premio Strega nel ’56.
  • “I compagni” di Mario Monicelli candidato all’Oscar come miglior sceneggiatura originale.
  • “Il colonnello Von Ryan” di Mark Robson nel quale recitò al fianco di Frank Sinatra.

In questo periodo cambia il suo nome, è il regista Dante Guardamagna amante dell’arte che fuse insieme Raffaella al cognome di un pittore che lui amava: Carlo Carrà.

I suoi più grandi successi

Raffaella Carrà parallelamente ai suoi lavori sul grande schermo accettò anche alcune parti come presentatrice e soubrette televisiva e, negli anni’70, decise che questa sarebbe stata la sua strada. Fu molto amata e richiesta da diverse trasmissioni per il suo stile frizzante nella conduzione e la sua simpatia. Il suo primo grande successo fu “Canzonissima” dove affiancava Corrado nella conduzione. In questa occasione interpretò anche le sigle d’apertura e chiusura, alcune di queste fecero scalpore:

  • Nel videoclip di “Ma che musica maestro!” si mostrò con un completo che le lasciava scoperto l’ombelico.
  • Il balletto collegato al brano “Tuca tuca” era un po’ audace e venne prontamente censurato.

Questo è solo l’inizio della sua splendente carriera in TV:

  • Nel ’74 conduce “Milleluci” al fianco di Mina.
  • Nel 1982 presenta “Fantastico 3” insieme a Corrado, Gigi Sabani e Renato zero; canta anche la canzone della sigla “Ballo ballo”.
  • Nel 1983 e per i 3 anni successivi presenta “Pronto Raffaella?” all’ora di pranzo, trasmissione per la quale vince numerosi premi.
  • Nel biennio ’85-’86 presenta “Buonasera Raffaella” uno show in prima serata in cui intervista e si esibisce con ospiti internazionali.
  • Nel 1995 ha una nuova ondata di notorietà con la trasmissione “Carramba!Che sorpresa” in cui permetteva alle persone di incontrare amici o parenti che avevano perso di vista.
  • Gli anni 2000 per Raffaella Carrà iniziano con il botto infatti nel 2001 presenta Sanremo.

Parallelamente alla sua carriera in TV, Raffaella Carrà coltiva anche la sua passione per la musica. I suoi album hanno vinto numerosi dischi di platino e lei ha girato il mondo con i suoi concerti. Alcuni suoi grandi successi, alcuni remixati da Dj rinomati, sono:

  • “Rumore” dall’album Felicità tà tà.
  • A far l’amore comincia tu” che ha raggiunto il primo posto in classifica perfino in Inghilterra.
  • “Tanti auguri” sigla del programma televisivo “Ma che sera”.

Vita privata

Raffaella Carrà nella sua vita ha avuto varie storie d’amore ma ha trovato la sua anima gemella nel coreografo Sergio Japino che ha incontrato per la prima volta nella trasmissione “Millemilioni”. Da allora sono passati 35 anni e loro continuano a vivere e a lavorare insieme anche se non si sono mai sposati. Raffaella Carrà non ha figli ma in numerose interviste ha sempre detto di essere soddisfatta e grata per la vita che ha vissuto.

Cosa fa oggi

Raffaella Carrà è ancora energica e molto amata dal suo pubblico grazie al suo modo di fare e alla sua umiltà. Nel 2020 la si può vedere ancora TV mentre presenta programmi originali che coinvolgono gli spettatori. Il suo ultimo successo è “A raccontare comincia tu“, che fa eco a un suo grande successo canoro; in questo format incontra personaggi famosi e li intervista in modo originale. Il suo modo di fare schietto e autentico riesce a far aprire anche le persone più chiuse e riservate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *