Rappresenta i piloti civili: ecco che cos’è l’Anpac, informazioni e contatti

By | 15 Gen 2019

L’Anpac, ovvero l’Associazione Nazionale Professionale Aviazione Civile, è stata fondata il 4 Dicembre del 1952 e ad oggi nel mondo del trasporto aereo rappresenta la più grande Associazione Professionale, in quanto al suo interno raggruppa sia i piloti commerciali italiani sia, grazie al numero elevato degli iscritti, il principale sindacato dei piloti e degli assistenti di volo. Inoltre l’Anpac riunenendo al suo interno 100.000 piloti in tutto il mondo, di cui 38.000 solo in Europa grazie all’European Cokcpit Association (ECA), è sia un’associazione riconosciuta a livello internezionale sia un membro attivo dell’International Federation of Air Lines Pilots’Associations, la cui sigla è IFALPA.

Ma che cos’è Anpac nello specifico? Quali sono tutte le informazioni utili e i contatti? Scopriamolo insieme in questo articolo.

Che cos’è l’Anpac?

Dal momento della sua fondazione fino ai giorni nostri l’Anpac è sempre stata per i Piloti, gli Enti, le Agenzie e le Istituzioni che operano nel  settore del trasporto aereo italiano sia un’Associazione Professionale di riferimento, sia il sindacato principale che rappresenta tutte queste categorie. Nel 2012 è nata una nuova associazione che include al suo interno i piloti e gli assistenti di volo operanti in Italia, questo è stato possibile grazie al fatto che l’Unione Piloti, ovvero un sindacato minore, si è fusa prima con l’Ancpa e successivamente nel 2014 con l’AVIA, un sindacato che principalmente ha sempre rappresentato maggiormente gli assistenti di volo, dando in questo modo vita all’Associazione Nazionale Professionale Avizione Civile che è gestita da un Presidente, al momento il Com.te Andrea Gardini, che avrà questo incarico a rotazione con tutte le altre categorie rappresentate per due anni. Questa nuova associazione professionale, oltre ad essere diventata la più grande a livello nazionale nel settore del trasporto aereo, è riuscita a sia a superare sia a colmare la debolezza negoziale che, a causa della frammentazione di rappresentanza, è sempre stata una costante della vecchia Anpac, inoltre l’obiettivo principale per il futuro dell’Associazione Nazionale Aviazione Civile è quello è quello di riuscire a diventare per le Aziende, i Sindacati Confederali e le Associazioni un interlocutore naturale, ovvero gestire al meglio tutte quelle trattative che si occupano delle materie che interessano delle professioni che lavorano all’interno dell’aviazione civile nazionale.

La nuova Anpac è una fonte istitutiva e quindi fa parte di due Consigli di Amministrazione, il primo è il Fondo Pensione Complementare Negoziale dei Piloti e degli Assistenti di volo (FONDAEREO), mentre il secondo è la Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa dei Piloti (SANIVOLO). Inoltre la nuova Anpac, per mezzo di rappresentanza da parte dei proprio membri, fa anche parte sia del Comitato di Gestione del Fondo di Solidarietà del Trasporto Aereo, che si occupa tramite la gestione dell’Inps di mettere a disposizione, del personale che opera a terra e degli assistenti di volo, l’erogazione di prestazioni per la formazione dei piloti e prestazioni integrative agli armortizzatori sociali, sia nel Comitato degli Assistiti presso il Ministero della Salute (SASN, ovvero il servizio che si occupa dell’assistenza sanitaria per i naviganti) e sia nel Comitato di Vigilanza del Fondo Volo presso l’Inps.

Informazioni utili e contatti

L’Anpac possiede sia un sito internet, che si può trovare all’indirizzo web www.anpac.it, sia un ufficio fisicio sito in Viale Castello della Magliana al numero civico 38 a Roma, che è aperto nei seguenti giorni e orari: dal Lunedì al Venerdì al mattino dalle ore 09.00 alle ore 13.00, al pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 18.30, inoltre per il recapito telefonico il numero da comporre è il seguente: 06-6519151.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *