Carnevale Sciacca: calendario, info e curiosità, programma

di | 6 Apr 2020

Sciacca è una città marinara siciliana della provincia di Agrigento, nota a tutti, oltre che per le bellezze naturali mozzafiato del luogo, anche per le sue ceramiche ed, ovviamente, per il Carnevale che da secoli, qui viene festeggiato con colori ed allegria.

Le prime documentazioni che testimoniano i grandiosi festeggiamenti del Carnevale a Sciacca, risalgono addirittura al 1626. Ma come nasce questa tradizione? Lo storico Pippo Verde parla di una inziale “Festa di Panza” il cui fulcro consisteva nella consumazione, in compagnia, di piatti tipici della tradizione siciliana.

In seguito, alla festa si sono aggiunti i mascheramenti ed i carri allegorici che oggi restano ben saldi nella tradizione locale. La caratteristica più sorprendente di questo Carnevale è la presenza di copioni satirici che vengono recitati ed interpretati durante la festa. Anche questa usanza affonda le sue radici nel passato dal momento che i primi testi a noi pervenuti risalgono al 1883.

Carnevale Sciacca 2020: tutte le info

Nell’anno 2020 il Carnevale si festeggia dal 20 febbraio fino a martedì 25 febbraio, giornata in cui si celebra la fine dell’evento con il caratteristico rogo che vede protagonista il carro di Peppe Nappa, storica maschera siciliana che, appunto, viene bruciata al centro della piazza cittadina mentre la gente balla e canta “l’inno a Peppi N’ppa”.

Secondo i racconti, Peppe Nappa è un servitore amante della buona cucina, dell’ozio, del vino e delle acrobazie e per queste ragioni, il carro che lo raffigura distribuisce, durante la sfilata, vino, spremute, salsicce alla brace e caramelle ai partecipanti al Carnevale.

Per questo 2020, il comune di Sciacca ha ricevuto ben 12 domande di partecipazione da parte delle associazioni interessate a sfilare con il proprio carro, di cui ne sono state ammesse 7, più il classico carro del Peppe Nappa.

Le tematiche che verranno rappresentate sono differenti e trattano tanti argomenti come, ad esempio, l’attualità o il cinema, strappando sorrisi ma anche invitando lo spettatore alla riflessione. Sul sito ufficiale del Carnevale di Sciacca è possibile visionare i bozzetti dei carri che sono stati presentati ufficialmente dalle associazioni coinvolte.

Cosa aspettarsi, dunque? 

Canti, balli, sfilate, recitazioni e tanta gastronomia per tutto il centro storico di questa bellissima città che si colorerà per far divertire tutti, adulti e piccini. A Sciacca i preparativi iniziano da mesi e mesi prima della data del Carnevale, per offrire ai visitatori un’esperienza indimenticabile di forte coinvolgimento. Tutti si adoperano e collaborano per la creazione di costumi mozzafiato e carri alti fino ad 11 metri!

Da non perdere è anche il Museo del Carnevale di Sciacca in cui è possibile ammirare non solo fedeli riproduzioni in scala dei carri vincitori delle passate edizioni, ma anche fotografie (anche in 3D), video, costumi tipici, creazioni in cartapesta e c’è anche una sezione dedicata all’altra grande peculiarità del luogo: la ceramica di Sciacca.

Insomma, un luogo in cui vivere il Carnevale a pieno, in grado di trasmettere la forte passione e l’impegno che ogni anno viene impiegato per la realizzazione di questa festa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *