Chiesa degli artisti: dov’è, come arrivare e storia

di | 23 Mar 2020

La Basilica di Santa Maria in Montesanto, nota anche come Chiesa degli Artisti, si trova in Via del Babuino a Roma. È considerata la chiesa gemella della chiesa di Santa Maria dei Miracoli.La chiesa di Santa Maria in Montesanto deve il suo nome a una chiesa preesistente, anch’essa dedicata a Maria e retta dall’ordine dei Carmelitani (non è un caso che il termine “Monte Santo”, si riferisca al Monte Carmelo che sorge a Gerusalemme.

Le chiese di Santa Maria in Montesanto e Santa Maria dei Miracoli si trovano in Piazza del Popolo, all’inizio di Via del Corso. Sebbene i due edifici siano stati costruiti più o meno contemporaneamente e siano architettonicamente molto simili, le differenze tra di loro sono comunque numerose e piuttosto evidenti.

Chiesa degli Artisti : le sue origini

Il cardinale Gerolamo Gastaldi fu responsabile della costruzione di entrambe le chiese; nello specifico, la costruzione della chiesa di Santa Maria in Montesanto iniziò nel 1662 e i lavori furono completati nel 1679. L’architetto originale del progetto era Carlo Rainaldi, ma in seguito l’intervento del grande Gian Lorenzo Bernini avrebbe apportato alcune sostanziali modifiche alla chiesa, tra cui la pianta del pavimento che fu trasformata in una forma ovale per adattarla all’ambiente circostante. 

Dopo la morte di Bernini, Carlo Fontana si occupò di completarne la costruzione. La chiesa fu donata ai Carmelitani che la occuparono fino al 1825, quando Papa Leone XII la fece restaurare e la elevò a titolo di Basilica minore. Nel 1953 fu donata a mons. Ennio Francia diventando la sede della Messa degli artisti che fu istituita il 7 aprile 1951, sotto il papa Pio XII, lo stesso che diede agli artisti la Basilica di Santa Maria in Montesanto, dove entrarono in carica nel 1953.

Negli anni ‘50, furono effettuati anche alcuni lavori di restauro che interessarono la Via Crucis e l’altare. Attualmente, il rettore della basilica è Mons. Marco Frisina, musicista e direttore dell’orchestra e del coro della diocesi di Roma. Dall’ultima domenica di ottobre al 29 giugno, a mezzogiorno, si svolge la Messa per gli artisti con contorno musicale. Il lettore prescelto per la funzione è di solito un attore. Alla fine della Messa viene letta la Preghiera per gli artisti. 

Chiesa degli Artisti : le opere d’arte

Sull’altare maggiore, è possibile ammirare un dipinto del XVI secolo raffigurante la “Vergine del Montesanto”; la prima cappella a sinistra è denominata la Cappella di Santa Lucia, mentre la seconda cappella sulla sinistra, denominata Cappella di Santa Maria Maddalena dei Pazzi, è stata progettata dal già citato architetto Carlo Rainaldi. 

La terza cappella, sempre a sinistra, è  invece la Cappella Montioni. Il progettista di questa cappella fu Tommaso Mattei e la pala d’altare “Madonna con Bambino e Santi Francesco e Giacobbe” fu realizzata da Carlo Maratta.

Chiesa degli Artisti a Roma : orari di apertura

La Chiesa di Santa Maria in Montesanto, conosciuta anche come Chiesa degli Artisti, si trova in Via del Babuino 198. E’ visitabile tutti giorni della settimana con orari che differiscono tra i giorni feriali e quelli festivi; dal lunedì al sabato, le visite sono consentite tra le 17:00 e le 20:00, mentre la domenica l’orario è dalle 10:30 alle 13:30. L’ingresso alla Chiesa degli Artisti è gratuito. La fermata della Metro più vicina alla Chiesa di Santa Maria in Montesanto è quella denominata “Flaminio”, appartenente alla linea A. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *