Broker Forex: l’importanza dell’intermediario giusto

di | 23 Mar 2020

Quante volte ci s’imbatte in opinioni negative legate al Forex trading? Indubbiamente, nella maggior parte dei casi, il tutto è causato da una pessima scelta del broker utilizzato per accedere al Foreign Exchange Market.

Sottovalutare tale scelta implica, appunto, la perdita del proprio capitale e le infinite potenzialità del mercato più liquido e caotico al mondo rimarrebbero non sfruttate.

Per garantirsi sicurezza e affidabilità nell’operare sul mercato valutario è necessario valutare bene la scelta dell’intermediario, su brokerforex (sito specializzato in questo) si possono trovare diverse informazioni a riguardo.

Perché affidarsi ad un broker Forex?

Nonostante ci siano diverse modalità per investire online, quella maggiormente apprezzata nell’ultimo periodo riguarda la scelta di un’apposita piattaforma online.

Affidarsi ad uno dei migliori Forex broker significa avere maggiori probabilità di raggiungere i propri obiettivi di trading, in quanto risulta molto più semplice comprendere le dinamiche che regolano il mercato valutario.

In più, è molto più accessibile anche in termini economici: le migliori piattaforme prevedono commissioni nulle, conti deposito minimi abbordabili (o assenti) e servizi totalmente gratuiti.

Molti traders principianti hanno selezionato un Broker Forex per cimentarsi nell’attività di trading online per ottenere un maggiore supporto ai propri investimenti. Infatti, molti offrono dei percorsi didattico-formativi al fine di formare i propri utenti. Con e-book e video lezioni gratuitamente scaricabili, ogni trader potrà acquisire le nozioni basilari per un Forex trading consapevole.

Teoria e pratica, in questo ambito, vanno di pari passo: per tale motivo, è possibile usufruire di un conto demo da cui partire. Le piattaforme più apprezzate dagli utenti offrono una simulazione di trading, gratuita ed illimitata, con la quale accedere al FX e testare l’efficacia delle strategie elaborate.

Miglior Forex broker 2020: quali sono e come sceglierli?

Nonostante la scelta della piattaforma sia soggettiva e personale, poiché dipende dalle sia dalle proprie capacità che dalla metodologia da seguire per negoziare sul Forex, esistono requisiti fondamentali che differenziano i broker seri da quelli inaffidabili e truffaldini.

L’aspetto principale riguarda la sicurezza e la tutela della privacy. Dunque, è fondamentale che il broker Forex selezionato sia regolamentato da organi di controllo (preferibilmente europei) che impongono il rispetto di determinate normative. Tutto ciò servirà al trader per avere la sicurezza di accedere ad un network sicuro e che permette un accesso chiaro e trasparente al mercato valutario.

Semplicità d’utilizzo e commissioni nulle sono altri due requisiti importanti da valutare prima di optare per una specifica piattaforma, in quanto risultano essenziali per focalizzarsi esclusivamente sul proprio piano di trading.

●       Piattaforma XTB

Broker certificato da CySEC e CONSOB, è uno tra i più consigliati per operare sul Foreign Exchange Market.

I clienti hanno la possibilità di accedere a due diverse piattaforme: MetaTrader4 e una propria del broker, entrambe innovative e ritenute funzionali.

XTB consente l’accesso ad una vasta gamma di asset e mercati, così da permettere ai traders di puntare ad una diversificazione del proprio portafoglio.

Il broker, in più, consente di partire da un conto demo, in cui offre un credito di 100.000 euro virtuali per fare la pratica necessaria prima di negoziare concretamente sul FX. Una volta sicuri di sé stessi e delle proprie capacità, sarà possibile aprire un conto reale. Naturalmente, è un’operazione gratuita, così come ogni operazione effettuata su XTB non implica alcun costo.

●       Piattaforma Trade.com

Un’altra piattaforma valida, stando alle diverse opinioni presenti sul Web, per accedere al mercato valutario è Trade.com. Anche in questo caso, si fa riferimento ad un broker regolamentato CySEC e CONSOB.

Con un conto deposito concretamente accessibile, poiché di soli 100 euro, Trade.com offre un network di trading friendly e chiaro da utilizzare.

La fama di tale broker è legata soprattutto alla formazione che offre, in maniera totalmente gratuita, ai propri clienti. In effetti, Trade.com consente di acquisire le nozioni principali (o anche più complesse) del trading online attraverso video-lezioni.

Molti utenti apprezzano anche la qualità dell’assistenza clienti, sempre attiva ed efficiente per fornire un supporto totale ai traders che necessitano aiuto.

In realtà, sono state menzionate solo due piattaforme da poter utilizzare per ottimizzare la propria esperienza di Forex trading. Per avere una visione più ampia dei broker disponibili attualmente, si consiglia nuovamente di consultare brokerforex.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *