Scansione ottica 3d: i servizi cambiano i processi produttivi a Milano

di | 27 Apr 2020

Milano da sempre è una città aperta alle innovazioni e in grado di offrire le ultime soluzioni in materia di tecnologia e sviluppo di nuove tecniche produttive. Forse è proprio grazie a questa sua grande capacità di aggiornamento e al continuo sviluppo e raffinamento dell’innovazione tecnologica che il capoluogo lombardo si sta rivelando essere un faro nel mare della scansione ottica 3d.

Un risultato ottenuto grazie all’impegno da sempre presente a Milano per essere al passo con la storia produttiva. Il capoluogo lombardo rappresenta infatti un vero e proprio fiore all’occhiello in questo settore fortemente in via di sviluppo grazie all’alta professionalità e agli investimenti fatti dalle aziende di questa città.

Per questa ragione sono sempre di più le aziende e i privati che scelgono di fare scansioni 3d a Milano con la certezza di ottenere un prodotto eccezionale e in grado di soddisfare ampiamente le aspettative. Il risultato delle scansioni 3d è davvero in grado di stupire, perché i prodotti realizzati hanno un’infinità di applicazioni e utilizzi. Questo ha fatto sì che Milano si trasformasse nel punto di riferimento italiano della scansione in 3d.

Le grandi potenzialità della scansione in 3d

La scansione in 3d è un processo produttivo eccezionale, in quanto consente di realizzare prodotti tra loro molto diversi che possono trovare svariati campi d’applicazione.

Con la scansione in 3d infatti si possono mettere a punto diverse lavorazioni molto utili, come ad esempio:

  • La creazione di diversi oggetti con differenti dimensioni e particolarità, realizzati senza nessun contatto con i macchinari;
  • permette anche di trasformare un oggetto fisico in un tridimensionale e digitale utilizzabile mediante pc e programmi appositi in digitale;

La grande forza e innovazione della scansione in 3d è appunto quella di poter realizzare una produzione, senza nessun tipo di contatto con il modello utilizzato. Qualcosa che fino a poco tempo fa sembrava pura fantascienza. Le misurazioni possono essere realizzate presso l’azienda produttrice o anche nella sede del cliente, chiedendo il supporto degli esperti del settore.

La misurazione dovrà avvenire ovviamente mediante uno scanner 3d portatile. Uno strumento che ha ampliato ulteriormente la grandissima portata di questa produzione.

Un’innovazione senza limiti

A segnare il passo di un processo produttivo senza eguali come efficacia e tecnologia impiegata è appunto il processo di reverse engineering. Ovvero la trasformazione che consente di ricavare un modello cad partendo da un prototipo, o da un oggetto che il produttore intende ricostruire. In alcuni casi questo può essere applicato anche a parti specifiche della produzione.

Nella fattispecie gli esperti del settore riescono anche ad effettuare un controllo dimensionale che risulta fondamentale nel campo della meccanica, nel restauro di opere d’arte, nel Modellismo e nell’Industrial Design. Il servizio di stampa 3d comprende anche l’attività di prototipazione 3d, ovvero il processo che permette di creare in tempi rapidi un prototipo grazie ad una definizione matematica tridimensionale dell’oggetto.

A Milano oggi vengono realizzati anche efficaci forme in sabbia da fonderia. Questi modelli utilissimi nella produzione industriale vengono ottenuti da file Cad senza creare fisicamente un modello e utilizzare le “vecchie” catene di montaggio o le lavorazioni con fresatura. Tutte queste tecniche permettono di limitare enormemente i tempi di produzione, abbassandone anche i costi in modo significativo. Un risultato davvero eccezionale che viene ottenuto grazie agli esperti del settore e al trend in atto di una città che si conferma al passo con i tempi e con la storia produttiva italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *