Allarme Nasa, i Ghiacciai stanno scomparendo. Minimo storico a settembre

By | 22 Set 2016

Lo scioglimento dei ghiacci è una problema decisamente preoccupante, nel corso degli ultimi 30 anni si sono ridotti di oltre il 60%, per rendervi l’idea e come se fossero scomparse in un sol colpo la Spagna,l’italia e la Germania. Mese dopo mese si continuano a registrare record di temperatura che vanno ovviamente ad influire negativamente sulla scomparsa dei ghiacciai. Temperature chiaramente condizionate dall’uomo e dagli agenti inquinanti creati quotidianamente.

Solo analizzando i primi dieci giorni di settembre i satelliti della Nasa hanno registrato scioglimenti più anomali della norma, molto più rapidi del previsto. la superficie di ghiaccio artico marino andata distrutta è stata di ben  34.100 chilometri quadrati al giorno, contro una media di 21mila chilometri quadrati del periodo. Lo scioglimento, spiegano gli esperti, si è verificato in modo particolare soprattutto nel mare dei Ciukci, situato vicino all’Alaska, una delle zone più colpite dai record di calori estivi.

Un intenso scioglimento nei primi dieci giorni di settembre ha portato il ghiaccio marino artico a raggiungere l’estensione minima annuale il 10 settembre. A denunciarlo è la Nasa, i cui satelliti hanno rilevato una superficie ghiacciata di “appena” 4,14 milioni di chilometri quadrati (solo trent’anni fa erano oltre 12 milioni).Il 2016 si piazza così al secondo posto nella classifica degli anni caratterizzati dalle estensioni di ghiaccio marino più ridotte, alle spalle del 2012 (3,39 milioni di km quadrati) e appena davanti al 2007 (4,15 milioni di km quadrati). La classifica prende in considerazione gli ultimi 37 anni, cioè dall’inizio delle rilevazioni satellitari nel 1981.

PUBBLICITÀ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *