Banca Popolare di Cremona: proposte e come accedere all’area clienti

di | 18 Dic 2019

L’istituto bancario popolare di Cremona nasce nel Risorgimento, grazie all’unione di operai, artigiani e piccoli commercianti e oggi rappresenta il cuore della Lombardia ed Emilia Romagna. Nel 1866 viene istituita la prima banca a Cremona e quattro anni dopo nascono le prime filiali nelle città di Piacenza, Parma e Mantova. La banca offriva ai suoi clienti mutui, crediti agricoli, prestiti d’onore, operazioni di cambio con vantaggi per la popolazione locale.

OTTIENI SUBITO IL TUO PRESTITO

Durante la seconda guerra mondiale riuscì a salvare le aziende locali. Solo nel 2003 è stata acquisita dalla Banca Popolare di Lodi e oggi fa parte del gruppo Banco BPM situato su tutto il territorio lombardo ed emiliano.

Servizi offerti

La banca popolare di Cremona offre una vasta gamma di servizi bancari rivolti ai privati ed alle aziende. Vediamo quali sono le proposte per i clienti privati:

  • conti e depositi per privati: proposte di conti correnti su misura per tutte le esigenze a canone zero, a canone fisso mensile, pacchetti tutto compreso, conti speciali per bambini, conti per ragazzi di età compresa dai 12 ai 17 anni, conto libretto rivolto ai pensionati che desiderano accreditare la propria pensione a condizioni privilegiate, conto riservato ai possessori di abbonamento al Milan;
  • servizi online: per avere la banca a portata di mano 24h su 24, ovunque, grazie all’home banking ed al trading online Italia-Estero, app per gestire i propri risparmi direttamente da smartphone e tablet, numero verde per ricevere assistenza sulle funzioni informative e dispositive, servizio sms per ricevere informazioni sul proprio c/c o carta di credito, servizio ATM per eseguire le operazioni dallo sportello e dispositivo di sicurezza per l’autenticazione web;
  • carte e telepass: per scegliere la carta adatta alle proprie esigenze tra varie tipologie di carte di credito e di debito, per pagare con carta mastercard il proprio biglietto metro a Milano, e telepass per pagare il pedaggio autostradale senza fermarsi al casello;
  • cassetta di sicurezza: per depositare all’interno della banca in totale sicurezza gioielli, pietre, soldi in contanti, documenti e qualsiasi oggetto di valore;
  • mutui: per l’acquisto di un immobile a tasso fisso o variabile a condizioni vantaggiose;
  • prestiti personali e investimenti; 
  • finanziamenti: per la ristrutturazione di condomini situati nella città di Milano e finanziamenti a risparmio energetico per tutti i condomini situati su tutto il territorio nazionale;
  • assicurazioni: per la famiglia per proteggere la casa e la famiglia da danni e imprevisti;
  • assicurazione per il patrimonio;
  • polizze auto: che tutelano chi è alla guida.

Le offerte sono disponibili e consultabili sia per i privati che per le aziende, direttamente sul sito web della banca oppure è possibile contattare uno specialista per ricevere assistenza in merito nell’apposita sezione dedicata all’assistenza web.

Come accedere all’area clienti

Il sito web della banca dispone di un’area riservata per i clienti privati, imprese, tesoreria enti e un’area privata rivolta ai titolari e aziende “Carta Impronta”. Cliccando sull’apposita sezione interessata, si aprirà una finestra all’interno della quale è possibile effettuare l’accesso al proprio account da smartphone, PC o tablet. In alternativa l’accesso può essere effettuato scaricando l’app sul proprio dispositivo Android.

Per i clienti che hanno già effettuato la registrazione, accedere è semplice: basta solamente inserire il codice identificativo riportato sul foglio codici, che corrisponde all’ID (in caso di dimenticanza o smarrimento è possibile tramite la procedura di ripristino, recuperarlo) e il PIN che è stato rilasciato al momento della registrazione al servizio.

Per chi dovesse effettuare l’accesso per la prima volta e quindi non in possesso dei dati di accesso, basta cliccare sulla voce “Primo accesso” che in automatico si apre la procedura guidata per effettuare la registrazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *