Costanza Calabrese: chi è? Biografia della giornalista

di | 19 Gen 2019

Nonostante la società ci imponga ritmi davvero incessanti, un momento di riposo lo troviamo tutti. In questi momenti di relax, magari durante una giornata uggiosa, accendiamo la TV per intrattenerci ed informarci su ciò che avviene nel mondo. A distanza di anni alcuni volti divengono familiari. Specialmente i giornalisti dei telegiornali che sono programmi quotidiani.

Costanza Calabrese giornalista del famosissimo telegiornale su canale 5, è proprio uno di questi soggetti che entrano nella nostra casa. Tuttavia diventa anche piacevole conoscere la biografia di Costanza Calabrese, le curiosità, il lavoro e la sua vita al di fuori dell’ambito giornalistico.

Costanza Calabrese: la biografia

Chi è Costanza Calabrese? Nota giornalista italiana, con una voce particolarmente piacevole che è anche uno dei suoi punti di forza. Infatti, anche se “non la vediamo”, si riconosce immediatamente un suo servizio giornalistico. Diventata famosissima per essere una delle conduttrici più apprezzate in ambito televisivo tramite il TG5.

Figlia di Pietro Calabrese e di Francesca Rutigliano, la celebre giornalista, di origini belghe, nasce il 6 novembre 1979 a Etterbeek sotto il segno dello Scorpione.

Nonostante sia alta appena un metro e sessantasette centimetri, ha una grande presenza scenica. Essendo anche molto telegenica, dal volto acqua e sapone, con occhi e capelli castani, si nota un carattere molto forte, che piace agli spettatori.

Gli studi e la carriera lavorativa

Da giovane, una volta che termina gli studi liceali, decide di iscriversi all’Università La Sapienza di Roma in Scienze della Comunicazione laureandosi nel 2005, diventando poi una giornalista professionista.

Dopo qualche anno di “gavetta” continua il suo lavoro in modo sporadico, lavorando per diverse testate giornalistiche in modo saltuario, finché, nel 1995 diventa una figura stabile nella rivista Talk. In seguito, viene assunta dal giornale La Repubblica dove vi rimane dal 1998 al 2003.

Costanza Calabrese giornalista: il momento del successo

L’anno della svolta per la carriera da giornalista di Costanza Calabrese, è proprio il 2003, quando, Costanza Calabrese all’età di 24 anni debutta alla Mediaset!

Gli esordi non sono facili, come tutti i lavori del resto, e inizia come giornalista per Rete 4. In seguito la ritroviamo come conduttrice per Canale 5 dove svolge la funzione di inviata per il TG5 per divenire poi la caporedattrice.

Dopo l’abbandono della conduzione serale da parte di Giuseppe De Filippi, diventa conduttrice nell’edizione delle 13:00 e poi nell’edizione serale in onda alle 20:00!

Curiosità sulla giornalista

In un recente sondaggio, Costanza Calabrese giornalista del TG5, è stata decretata come una seria professionista amatissima dagli italiani, con il suo immenso charme ed eleganza. Una donna che, ha saputo conquistare i cuori dei suoi spettatori.

In effetti non si può negare che effettivamente sia una donna di ottima preparazione giornalistica, di grande cultura e di buona educazione.

Tuttavia è rimasta molto sorpresa dei risultati del sondaggio e, nel momento in cui è stata messa al corrente di tutto questo, è scoppiata in una risata fino alle lacrime, denotando anche una certa passione per la sua professione.

Le dichiarazioni di Costanza Calabrese in un’intervista

Costanza Calabrese, durante un’intervista, ha affermato che oltre alla bellezza in TV, che certamente conta, bisogna avere fermezza e padronanza. Una caratteristica indispensabile per una giornalista che deve saper raccontare con gli argomenti trattati. Sottolinea, durante la sua dichiarazione, che nonostante delle volte capiti di inciampare su alcune parole, bisogna andare avanti con naturalezza considerando i tanti telespettatori e anche la gravità di alcune notizie.

Il modello a cui sostanzialmente si ispira è proprio la collega Cesara Buonamici, la quale con estrema scioltezza, conduce il telegiornale quasi fosse nel salotto di casa sua.

Una grande testimonianza che nel mondo del lavoro bisogna mostrare sicurezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *