Filastrocche per bambine: dove trovarle e quali sono le più belle?

By | 8 Ago 2018

Le filastrocche si possono trovare ovunque, ormai, sia su internet che nei libri (per bambini o scolastici), ma quali sono quelle più adatte alle bambine.

Le filastrocche più belle

Pensandoci bene, non ci sono delle vere e proprie filastrocche per bambini o bambine, ma il sito occhidibimbo, che tratta dell’educazione e i libri per bambini, ne ha classificate cinque:

  • la filastrocca della settimana, che aiuta a bambina a conoscere tutti e sette i giorni;
  • la filastrocca di Carlo Magno, adatta ai più piccoli, che incominciano a parlare, in quanto non superare le quattro strofe;
  • la filastrocca delle dita, grazie al quale i bambini più piccoli possono imparare i nomi delle dita;
  • la filastrocca “Il ponte della baracca”, una filastrocca classica, ma che alcuni genitori potrebbero non gradire;
  • la filastrocca corta corta, che recita così: Filastrocca corta corta hai trovato chiusa la porta/Per mangiare la minestra sei entrata dalla finestra/ ma minestra non ce n’era più e sei rimasta a digiuno tu.

Se ne possono trovare un’infinità di filastrocche, lunghe o corte, che possono trattare i temi più diversi, dalle stagione alle festività, dai giochi ai fiori.

Filastrocche sui fiori

Sicuramente, alle bambine non possono non piacere le filastrocche sui fiori. Una delle più note è la Settimana dei fiori, che recita così: Lunedì raccolgo un fiore/ Martedì un girasole/ Mercoledì una bella viola/ Giovedì una rosa sola/ Venerdì un ciclamino /Sabato e Domenica un mazzolino/ e sto a casa con mamma e papà

Non possono certo mancare quelle dedicate alla regina dei fiori, ovvero la rosa, e la filastrocca della rosa, del 2011, è di sicuro una delle più belle, anche se più complessa della precedente:

C’era una rosa nel giardino

era di un bel colore rosino

si faceva invidiare per la sua bellezza

e la sua mamma le fece una carezza

iniziò a cantare con la sua voce stellare

e subito tutti con lei si misero a cantare

arrivò la sera lei dovette andare a dormire

ma un forte rumore le toccò di sentire

così si svegliò camminò in punta di piedi

e pian pianino si ritrovò su un marciapiedi

poi si svegliò e capì che era solo un brutto sogno

dormì di nuovo e sognò un bel fiore da cotogno

Filastrocche sulle principesse

Di sicuro non possono mancare le filastrocche sulle principesse, tra quelle preferite delle bambine. Tra quelle più “tradizionali” si possono includere La principessa farfallina e La principessa Maristella.

I libri delle filastrocche sulle principesse di certo non mancano, nelle sezioni per bambini, come Filastrocche delle principesse, di Susanna Buratto, pubblicato da Giunti Editore nel 2008, oppure Il Regno delle Quadrobambole, scritto da Elisa Sartarelli, in cui sono comprese filastrocche anche su principi, re, regine e streghe, pubblicato nel 2017 dalle Edizioni Edigiò.

Non mancano nemmeno le filastrocche sulle principesse delle favole più conosciute. Ad esempio, c’è quella di Cenerentola, di Elena Giulia Ghelardini, che tratta proprio della principessa disneyana, dato che accenna agli altri personaggi della pellicola, come il gatto Lucifero o il cane Tobia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *