Impermeabilizzazione terrazzo: come si effettua e costo con resina o guaina?

di | 6 Ago 2019

Con la stagione estiva uno dei maggiori protagonisti della propria abitazione ritorna ad essere il terrazzo. Questo spazio casalingo può essere vissuto a pieno soprattutto durante il corso dei mesi più caldi, ma come provvedere alla sua impermeabilizzazione nel modo corretto? Al fine di evitare qualsiasi rischio di infiltrazione si rende necessario provvedere alla impermeabilizzazione del terrazzo scegliendo attentamente i materiali più idonei.

OTTIENI SUBITO IL TUO PRESTITO

In caso di infiltrazioni d’acqua il rischio maggiore è quello di andare a danneggiare anche le stanze della casa sottostanti, favorendo il ristagno non soltanto dei liquidi ma anche dell’umidità. Scopriamo insieme come provvedere alla impermeabilizzazione del terrazzo tramite resina, oppure guaina all’interno dei paragrafi successivi.

Come eseguire la impermeabilizzazione

In presenza di un terrazzo si dovranno eseguire alcuni avori di manutenzione a scopo isolante, tra questi la impermeabilizzazione protettiva per i piani della casa sottostanti e il rischio di umidità. Per prima cosa si deve procedere andando a pulire il piano di supporto. Per farlo è possibile avvalersi anche di strumentazioni elettriche in grado di levigare e pulire accuratamente l’intera superficie in breve tempo, eliminando ogni traccia e residuo di sporco e impurità.

In secondo luogo si devono verificare le superfici al fine di valutare l’esatta pendenza della base del terrazzo. L’impermeabilizzazione deve risultare pari al supporto, evitando qualsiasi ostacolo ed elementi impiantistici. La terza fase prevede la preparazione della superficie e la scelta dei materiali dove intervenire. In tal caso ci si potrebbe trovare di fronte a diversi materiali tra cui: la guaina bituminosa, le piastrelle, una superficie in calcestruzzo, oppure resina.

La superficie del terrazzo deve risultare il più possibile omogenea. In presenza di una guaina si dovrà quindi procedere alla sua rimozione per provvedere in modo corretto all’impermeabilizzazione della struttura. L’impermeabilizzazione del terrazzo può essere effettuata tuttavia anche senza eliminare il pavimento sottostante, scegliendo un sistema di copertura protettivo consolidante a base solvente.

In presenza di un pavimento si potrà optare per una guaina liquida, membrane polimeriche adesive. optando invece per un rivestimento in resina si potrà scegliere per una pavimentazione colorata, liscia, al riparo dai raggi UV, anche in questo caso applicabile senza la rimozione del pavimento sottostante.

Costi tramite guaina o resina

Provvedere all’impermeabilizzazione del terrazzo senza la rimozione del pavimento apporta un risparmio economico sul prezzo totale dell’operazione. Il costo dei protettivi consolidanti si aggira intorno ai 35/40 euro al litro, mentre la guaina presenta un costo più elevato senza richiedere però la posa dell’armatura. Anche il costo della resina si dimostra piuttosto contenuto.

In totale, i costi complessivi dell’impermeabilizzazione di un terrazzo, si attestano dai 120 ai 500 euro per i materiali, su di una superficie indicativa pari a 40 metri quadri. La manodopera professionale prevede la stessa cifra indicativa a seconda della ditta o del professionista scelto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *