Rami del parlamento tedesco: quali sono?

By | 5 Nov 2018

Il Bundestag costituisce in Germania il parlamento federale tedesco, con sede a Berlino dall’anno 1990. Eletto dal popolo con 709 deputati. Il voto viene esercitato con due schede, nella quale il cittadino con la prima sceglie il candidato della propria circoscrizione, e con l’altra un partito. I seggi vengono assegnati sulla base dei voti delle seconde schede. Solo le liste con più del 5% dei voti partecipano alla ripartizione dei seggi, o le liste che abbiano almeno tre deputati eletti nei collegi maggioritari circoscrizionali.

Il periodo di attività del Bundestag ha durata di 4 anni. Il Parlamento tedesco e il  bicameralismo non paritario. Il sistema legislativo della Germania ha anche il Bundesrat (consiglio federale), le cui funzioni sono stabilite nell’art. 50 della Legge fondamentale. Attraverso quest’organo costituzionale federale, gli stati membri, detti Landers, sono attivi nel potere legislativo e amministrativo dello stato federale e di materie riguardanti l’Unione Europea.

Nell’ordinamento costituzionale tedesco, il Bundesrat non è considerato il secondo ramo del Parlamento.

In sostanza si tratta di un sistema bicamerale simile a quello italiano, per quanto riguarda le leggi federali, che differisce per la funzione della seconda camera.

Questo tipo di bicameralismo, costituito da Bundestag e Bundesrat, è detto bicameralismo imperfetto, ad indicare che non è paritario. Il Bundestag è l’unico eletto ogni 4 anni dai cittadini. Il Bundestag controlla governo e politica, mentre il Bundesrat, con i Lander, partecipa al potere legislativo interessandosi solo di questioni federali.

I membri del Bundesrat non sono  eletti dal popolo, ma sono scelti dai governi regionali, e sono vincolati dal mandato ricevuto.

La Germania non considera il Bundesrat come seconda camera; infatti, nel 1974 la corte costituzionale Federale ha definito che il Bundesrat non è un organo che ha pieno potere legislativo, e la sua funzione legislativa è solo per alcuni settori. Tuttavia, secondo alcuni autori, i poteri di questo organo sono superiori a quelli di una seconda camera, nell’accezione comune. Essi ritengono che non intervenga solo su questioni regionali, ma anche su fatti nazionali ed internazionali.

È considerato in posizione inferiore rispetto al Bundestag solo perché quest’ultimo elegge il cancelliere, ed è implicato nel voto di sfiducia verso il cancelliere stesso.

I progetti di legislazione sono presentati dal Bundestag al Bundesrat.

Il Parlamento tedesco : Approvazione delle leggi federali

I ruoli di Bundestag e Bundesrat. Il governo federale presenta al Bundestag i progetti di legge. Il Bundestag approva la legge, ed il Bundesrat, entro due settimane, può richiedere l’esame dei progetti legislativi ad una commissione. Se ci sono modifiche, il Bundestag delibera nuovamente, ed il Bundesrat  può opporsi nuovamente entro una settimana. Se l’opposizione del Bundsrat è con la maggioranza, il Bundestag deve avere la maggioranza per deliberare.  Il Bundestag deve approvare le leggi, e se i 2/3 della rappresentanza del Bundesrat si oppone, occorrono 2/3 del Bundestag per la delibera. La funzione  di “veto sospensivo” del Bundesrat (camera delle regioni) non è certo di poco valore.

Inoltre, il Bundesrat partecipa in maniera paritaria in alcune materie che si trovano nell’art. 77 della legge Federale, leggi riguardanti il territorio dei Lander e l’organizzazione dei servizi e delle amministrazioni. In definitiva, anche se non vi è parità, il bicameralismo provoca rallentamenti nella legislazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *