Tesla: trend giusto per il 2020?

di | 12 Feb 2020

Azienda produttrice di veicoli elettrici, è da sempre uno dei marchi più conosciuti a livello mondiale. Contraddistinta da innovazione e rispetto per l’ambiente, la società fondata da Elon Musk sembra promettere bene per il 2020.

Per tale ragione, molti operatori finanziari si chiedono se azioni di borsa (come comprare azioni Tesla), possano essere la mossa giusta per mettere al sicuro il proprio capitale dalle turbolenze dei mercati quest’anno.

Cenni sulla società

Fondata nel 2003, la Tesla ha sempre avuto ben chiari i propri obiettivi: specializzarsi nella produzione e commercializzazione di auto elettriche, cercando di spostare l’attenzione della clientela verso veicoli rispettanti l’ambiente.

Con prezzi accessibili, la società è riuscita ad ottenere l’approvazione di clienti in tutto il mondo, rendendo il titolo interessante per gli investitori.

Con un’IPO (Initial Public Offering) di soli 17 dollari, la multinazionale ha registrato una crescita esponenziale negli anni.

Quotata presso l’Indice di Borsa NASDAQ, risulta esser una delle aziende a maggiore capitalizzazione degli USA.

Anche se contraddistinta da alti e bassi, la Tesla è da sempre un marchio ben consolidato in Borsa e tra i più selezionati per diversificare i propri investimenti.

Tesla: come procede il titolo?

Investire su un titolo implica un accurato studio dei suoi rendimenti passati e degli obiettivi di crescita futuri.

Elon Musk è riuscito a far ingranare la propria azienda attraverso delle abili strategie di marketing, nonché una diversificazione di prodotti ben accetta sul mercato.

Il 2020, anche se iniziato da poco, sembra rivelarsi favorevole ad una delle maggiori produttrici di automobili. Difatti, il 3 gennaio le azioni Tesla hanno raggiunto un valore di 433 dollari, dunque raddoppiato rispetto alle chiusure dello scorso anno.

Nel terzo trimestre del 2019, sono stati raggiunti profitti pari a 143 milioni di dollari: cifre destinate a crescere se si considerano i diversi prodotti realizzati dalla società di Musk.

Oltre a produrre auto elettriche, vengono prodotti anche pannelli solari e batterie, restando coerenti con l’obiettivo di incrementare le vendite in rispetto del territorio circostante.

Azioni Tesla: come acquistarle?

Piccoli investitori indipendenti potrebbero chiedersi come trarre dei vantaggi concreti da un titolo come la Tesla. Le principali risorse disponibili per i propri investimenti sono due: affidarsi ad enti bancari o iniziare col trading online.

Mentre la prima opzione sembrerebbe essere obsoleta e con dei limiti evidenti, la seconda sembra aver attirato un gran numero di persone negli ultimi tempi.

Infatti, alle piattaforme di trading online CFD va il merito di aver reso i mercati più accessibili, permettendo anche a coloro che partono da zero di cimentarsi in tale attività finanziaria.

Naturalmente, nessun investimento è mai esente da rischi. Bisogna però chiarire che, con gli strumenti e il supporto giusto, ogni trader potrà negoziare online con la consapevolezza dei rischi, ma anche dei profitti che potrebbe ottenere.

Bisogna affidarsi esclusivamente a broker regolamentati da parte di appositi enti, così da esser certi di operare in totale sicurezza.

Inoltre, per chi è ancora alle prime armi, è bene sapere che le piattaforme migliori constano di interfacce chiare ed intuitive, così da soddisfare le richieste anche dei trader meno esperti.

Un’altra caratteristica positiva di tali piattaforme riguarda i costi: sono prive di commissioni. Partendo da conti deposito minimi, spesso anche di soli 10 euro, ognuno potrà accedere ai mercati finanziari e comprare azioni Tesla senza particolari complicazioni.

Piattaforme per comprare azioni Tesla

Un broker che rispetta pienamente i requisiti fondamentali che un’ottima piattaforma di trading deve soddisfare è eToro.

Ormai ben consolidato nel settore, risulta un leader con utenti in tutto il mondo. Si tratta di un broker attento alle novità e alle esigenze dei propri utenti.

Infatti, il successo di eToro è legato all’introduzione di strumenti di supporto validi per i propri investimenti: Social Trading e Copy Trading.

La piattaforma s’impone come il primo network di trading online, consentendo agli utenti di interagire tra loro. In più, i meno esperti potranno copiare dei trader così che le loro mosse vengano replicate sul proprio profilo.

Si tratta di un primo approccio a tale settore utile per registrare risultati positivi si da subito e comprendere quali sono le strategie più adatte per ottenere rendimenti da marchi come la Tesla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *