Yahoo passa a Verizon e cambia nome

By | 10 Gen 2017

È decisamente la fine di un’era. Yahoo cambia nome, dirigenza e dna. La rivoluzione partirà non appena sarà chiusa la cessione delle attività a Verizon ma ormai la procedura sembra essere agli sgoccioli. La piattaforma si chiamerà Altaba. Marissa Mayer, amministratore delegato che è stata ai vertici dell’azienda negli ultimi anni, si dimetterà dal CDA. Con lei anche il co-fondatore David Filo e altri top manager. Tra le new entry, invece, quello che sarà il presidente di Altaba, Eric Brandt, che andrà a sostituire Maynard Webb. Il consiglio, in ogni caso, verrà ridotto da 11 a 5 membri. A comunicare le novità la stessa azienda di Sunnyvale attraverso un documento presentato alla Securities and Exchange Commission statunitense. Per il rinnovato Yahoo, il web non sarà l’unico settore d’azione. Altaba sarà una sorta di investment company, con partecipazioni pesanti in Alibaba Group Holding e Yahoo! Japan. I servizi Internet, passeranno a Verizon, colosso delle telecomunicazioni che la scorsa estate ha comprato Yahoo per 4,8 miliardi di dollari. Quello che è successo dopo l’accordo pare abbia influito notevolmente sulla scelta di dare un taglio netto col passato. Gli attacchi hacker del 2013 e 2014, resi noti solo nel corso del 2016, hanno compromesso alquanto l’immagine di Yahoo. Così ecco la svolta che, si spera, possa risollevare le sorti del colosso di Sunnyvale.

PUBBLICITÀ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *