Valutazioni immobiliari: in aumento le richieste online a Varese

di | 20 Ago 2020

Stime recenti hanno rilevato un aumento del 3,6% circa del valore al metro quadro per quanto concerne gli immobili in Lombardia.

Per questo, molti utenti che devono vendere casa stanno sfruttando tale momento positivo per far valutare i propri immobili, specie in province come Varese, che si trovano in una posizione favorevole per tutti i frontalieri che hanno un lavoro in Svizzera, ma anche per chi deve fare il pendolare in un centro nevralgico come Milano.

Attualmente usufruire di questo servizio è estremamente semplice e immediato, grazie alle risorse della rete, sempre più sfruttate proprio per la maggiore praticità offerta. Su portali online come valutazionecasavarese.it è infatti possibile ottenere in modo gratuito una stima del valore del proprio immobile grazie all’apposita sezione “valutazione casa a Varese” del sito ufficiale.

Vendere casa: da cosa dipende la valutazione dell’immobile?

La valutazione di una casa viene condotta tenendo conto dei valori riguardanti proprio le ultime rilevazioni dei prezzi degli immobili, fatte da parte di esperti dell’edilizia e appartenenti ai comuni della città. Chi debba, quindi, mettere in vendita la propria casa avrà la certezza di una valutazione effettuata secondo i canoni più attuali del mercato, sia che l’immobile si trovi in centro che in provincia.

Vi sono, inoltre, anche altri elementi da tenere in considerazione prima di vendere casa che coincidono anche con gli interessi di chi deve acquistarla, quindi possono incidere in modo determinante sul prezzo finale.

Innanzitutto si procede con un’ispezione ipotecaria che esclude che sull’immobile penda un’ipoteca o una trascrizione/iscrizione pregiudizievole; anche una visura catastale può rivelarsi molto utile al fine di determinare in maniera più precisa le imposte, mentre un’ulteriore verifica urbanistica escluderà ogni problematica legata all’agibilità e all’edificabilità sul territorio in una determinata zona.

Una volta svolti tutti questi controlli preliminari si passa alla visione fisica dell’immobile, con una perizia scritta in cui saranno inclusi elementi quali età degli infissi, condizioni interne ed esterne (relative ad esempio alla facciata del palazzo), posizione dell’appartamento (il piano, la posizione più o meno centrale), la classe energetica che se favorevole costituisce una valida attrattiva per i potenziali clienti e tutte le altre varianti che possono far lievitare o diminuire il prezzo di vendita.

Vendere casa: tutto quello che c’è da sapere

Dopo aver ottenuto la valutazione gratuita del proprio immobile online, si può decidere di vendere casa tramite agenzia oppure privatamente.

Scegliere di rivolgersi a un’agenzia immobiliare in questi casi significa delegare a terzi molti aspetti burocratici e amministrativi e sfruttare la visibilità di una promozione condotta in modo strutturato da professionisti del settore.

È bene ricordare che qualora si decida di vendere come privato occorre munirsi di tutta la documentazione necessaria ai fini di legge e provvedere a mettere annunci attraverso i principali canali di comunicazione se si vuole arrivare a un bacino di utenza più vasto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *