Antifurto nebbiogeno: cos’è e come funziona

di | 23 Ott 2020

Recentemente gli studi dei sistemi di allarme, incrociati con l’analisi delle modalità di intervento dei ladri, hanno messo in evidenza che gli antifurto tradizionali non risultano più molto efficaci. Spesso, infatti, i malintenzionati agiscono in modo rapido e senza lasciarsi intimorire dalla presenza di un diffusore acustico.

Per ovviare a questo problema, le aziende leader nella produzione di sistemi di sicurezza, come per esempio Aura Sicurezza, stanno puntando sulla tecnologia nebbiogena, ideata per impedire ai ladri di portare a termine un furto, arrestando ogni tentativo sul nascere in modo repentino.

Si tratta di un sistema particolarmente all’avanguardia, studiato per contrastare al meglio il fenomeno delle intrusioni negli appartamenti e negli esercizi commerciali tramite l’emissione di una fitta nebbia che si propaga in tutto l’ambiente.

A questo proposito, l’antifurto Nebbiogeno di Aura Sicurezza assicura anche l’impiego di una nebbia pulita, così da non danneggiare nessun bene o persona presente nell’area interessata al momento del rilascio.

Sfruttare la nebbia per ridurre visibilità e movimenti

Come anticipato, un antifurto nebbiogeno serve per stendere un fitto velo bianco su tutte le superfici di un determinato ambiente al momento della rilevata effrazione, coprendo quindi la visuale ai ladri e rendendo difficili i movimenti.

Questo sistema, dunque, ha la funzione di saturare gli ambienti di nebbia, in modo che i ladri non possano più identificare i beni da sottrarre, permettendo così interventi delle autorità in tempo per mettere la casa, l’ufficio o il negozio in sicurezza.

Nel caso in cui il proprietario fosse invece in casa al momento del tentativo di effrazione da parte dei ladri, potrebbe lui stesso azionare il sistema nebbiogeno, in modo da mettere immediatamente in fuga i malviventi.

Il sistema è in grado di supportare anche grandi aperture, come può avvenire nel caso della forzatura di una porta garage. Anche in questo caso, il sistema continua a gettare nebbia ad alta velocità, in modo da contrastare la libertà d’azione dei ladri.

I vantaggi derivati dall’uso di antifurti nebbiogeni

Come è facile intuire, gli antifurti nebbiogeni hanno il grande merito di assicurare molti vantaggi. Innanzitutto, non vi è dubbio che questa nuova e ultima frontiera nel panorama degli antifurti renda la casa o il negozio molto più protetti.

La nebbia ha il grande merito di nascondere i beni e le stanze ai ladri, essendo poi facile da rimuovere in un secondo momento, a furto sventato. Questi innovativi sistemi, inoltre, vengono realizzati optando per dimensioni decisamente contenute, così da essere nascosti alla vista, dedicando al tempo stesso massima cura a ogni dettaglio.

Il design personalizzabile permette, inoltre, un’integrazione totale con i complementi d’arredo dell’ambiente dove sarà installato: nel dettaglio, è possibile optare per diverse colorazioni, specifici stili e formati e misure differenti, da valutare anche in base alla grandezza dell’ambiente da proteggere.

Ogni ambiente può essere accuratamente studiato dagli esperti del settore prima di realizzare la customizzazione, in modo da permettere all’antifurto di contenere la quantità di nebbia adeguata per saturarlo qualora ve ne fosse la necessità.

Di conseguenza, può essere utilizzato facilmente anche in ambienti molto grandi, come per esempio magazzini e depositi industriali. A seconda delle specifiche esigenze, le istallazioni possono essere effettuate a parete verticale o orizzontale, oppure a soffitto.

Ricorrere a un antifurto nebbiogeno, dunque, permette di usufruire di un prodotto all’avanguardia, in grado di ostacolare concretamente e con efficacia l’azione dei ladri in qualsiasi tipo di ambiente pubblico e privato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *