Gessetti profumati: ricetta, ingredienti e guida pratica

di | 18 Ott 2019

Ottimi alleati contro le tarme ma soprattutto ideali per rilasciare frangranze fresche e intense, si possono realizzare in casa con pochi semplici elementi, sbizzarrendosi con colori, fragranze e forme di qualsiasi genere.

OTTIENI SUBITO IL TUO PRESTITO

Arriva la nuova stagione e qualsiasi donna inizia a darsi da fare con le pulizie. Ecco che può venire voglia di realizzare dei simpatici ed utili gessetti per profumare il bucato. La preparazione è molto semplice, e la fragranza è data da oli essenziali disponibili nelle erboristerie, in farmacia, nei negozi online e biologici. La cosa fondamentale è la scelta delle essenze, che devono essere naturali e di qualità per evitare le solite profumazioni.

Queste hanno la caratteristica di allontanare gli insetti dagli armadi, cassetti dei vostri comò e dal bucato in modo naturale, regalando frangranze fresche e profumate. La scelta può variare tra “oli antitarme” alla profumazione di cannella, lavanda, patchouli e cedro; e “oli per profumare” alla profumazione di geranio, limone, arancio, menta e tanti altri.

Ingredienti e guida pratica alla realizzazione

Per la preparazione occorrono:

  • calchi in plastica o silicone;
  • polvere bianca che asciuga velocemente;
  • acqua;
  • essenze profumate;
  • una spatola.

La quantità del gesso e dell’acqua vanno così proporzionate: due bicchieri di gesso e uno di acqua. La proporzione va fatta sulla base del volume. Il gesso che asciuga rapidamente è acquistabile nei negozi di fai da te e viene venduto a peso.

Con queste dosi si otterranno circa 12 gessetti a seconda delle dimensioni degli stampi che non devono essere troppo rigidi, altrimenti rischiate di rompere i gessetti quando saranno pronti da estrarre.

Per procedere con la preparazione basta versare il gesso e l’acqua in una terrina, mescolare l’impasto con un cucchiaio di legno e unire al composto 10-12 gocce di oli essenziali. Distribuite velocemente negli stampi il composto, livellandolo con l’aiuto di una spatola, eliminando le parti in eccesso.

Il tempo necessario per l’asciugatura varia dalla mezz’ora ad un’ora circa. Trascorsi questi minuti, saranno asciutti e potranno essere estratti dalle formine. Sarebbe opportuno lasciare riposare i gessetti prima di utilizzarli, disposti su un piatto o vassoio, almeno per un giorno all’aria aperta.

I gessetti possono essere lasciati di colore bianco oppure colorati aggiungendo al composto, prima che si asciughi qualche goccia di colore alimentare, tempere o colori naturali. Potete anche utilizzare le polveri che si usano per la cosmetica, il cacao, la curcuma o gli acquarelli per dare un tocco in più alle vostre creazioni.

Una volta che avrete completato la realizzazione, usare le vostre creazioni sarà semplicissimo. Dovete solamente riporli all’interno dei cassetti dei comò, negli armadi, solo dopo che vi sarete assicurati della completa asciugatura, altrimenti rischiate di macchiare la biancheria, specie se li avete colorati!

Se ne avete preparati tanti, potete anche conservarli dentro dei barattoli di vetro ermetici in modo da conservarne la profumazione a lungo. Sono degli ottimi pensierini da regalare ad amici e parenti per le occasioni come segnaposto a tavola, da utilizzare per pranzi e feste in famiglia, come bomboniere per matrimoni, battesimi e perché no, anche lauree. Basta solo avere un po’ di fantasia che il gioco è fatto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *