Trading online nel 2020: gli errori da evitare

di | 27 Dic 2019

Si è deciso di regalarsi, per l’inizio del 2020, la possibilità di investire sui mercati finanziari? Si tratta di una possibilità assolutamente non remota, anzi, alla portata di tutti: con il trading online, infatti, si può prendere parte al fantasmagorico mondo degli investimenti finanziari con capitali anche molto ridotti (vi sono broker che permettono di operare con poche centinaia di euro).

Man mano che passano gli anni, infatti, appare evidente come, nel XXI secolo, uno dei valor maggiori sia quello dell’ampiezza delle proprie prospettive e ciò che poteva sembrare assurdo una ventina di anni fa, adesso non lo è più.

Investire sui mercati finanziari tramite il trading online è qualcosa a cui sempre più persone si stanno dedicando. La questione resta sempre: come evitare gli errori e non perdere soldi?

Investire senza errori: come fare?

Investire senza errori è impossibile: la maggior parte degli esperti sono concordi su questo aspetto. La questione non è tanto non commettere errori quanto, piuttosto, non commetterne troppi.

Di conseguenza, per sapere come imparare a investire senza errori bisogna innanzitutto sapere quali errori vanno evitati e quali, invece, bisogna commettere per migliorare se stessi.

Sai cosa è un conto demo?

Ebbene, questo strumento è essenziale per evitare tutti quegli errori che non bisogna assolutamente commettere: si tratta di una simulazione di trading. Un conto fittizio con denaro virtuale che permette di fare esperienza, mettere in pratica gli insegnamenti e capire quale strategia attuare senza rischiare nemmeno un centesimo.

Imparare ad investire senza errori è un processo lungo che passa necessariamente per l’impiego di un account demo.

Il secondo punto fondamentale è iniziare un percorso formativo: l’errore più comune, quello che porta l’80% degli investitori a perdere denaro, è quello di considerare il trading online come la naturale estensione del gioco d’azzardo. Nulla si allontana dalla verità come questa cognizione.

Il trading online: una scienza esatta

Come tutte le attività collegate ad applicazioni pratiche delle scienze matematiche, anche il trading online è di fatto una scienza esatta. Una scienza pratica, sì, ma sempre una scienza.

Muoversi a casaccio è l’errore maggiore che si possa mai fare. Pensare che le poche conoscenze approssimative che si posseggono possano essere sufficienti equivale a muoversi a casaccio.

Del resto il trading online resta un settore estremamente seducente proprio per l’incredibile curva di apprendimento che lo caratterizza: l’entusiasmo di apprendere nuove cose, d imparare a osservare il mondo con occhi diversi e, soprattutto, di mettersi costantemente alla prova ne costituiscono il fascino maggiore.

Errori che devono essere fatti

Vi sono poi, come è stato preannunciato, errori che è necessario commettere: si tratta di errori collegati per lo più alla psicologia individuale.

Realizzare i primi investimenti impiegando denaro reale porta a provare alcune sensazioni estremamente forti: entusiasmo per le prime vincite, sconforto per le prime perdite, senso di onnipotenza per una serie positiva di operazioni e, di contro, depressione per aver perso tutti i propri soldi.

Queste sono sensazioni che non si possono insegnare ma che vanno sperimentate direttamente sul campo. Si tratta di sensazioni forti, molto forti, che bisogna imparare a dominare. Per questo il trading online permette di investire capitali anche molto ridotti, in modo da imparare a relazionarsi con queste emozioni.

Gli errori che bisogna commettere per potersi definire a tutti gli effetti dei traders sono correlati a queste sensazioni: rischiare più del lecito sull’onda dell’entusiasmo iniziale così come perdere un’occasione perché mossi dalla paura di perdere ancora altri soldi.

Sono errori che permettono alla persona non solo di diventare un investitore migliore in futuro ma, anche e soprattutto, di diventare una persona migliore, capace di affrontare con maggiore prontezza le difficoltà della vita.

In definitiva, un modo per iniziare un nuovo anno ricco di insegnamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *