Pulizia del viso, l’importanza del latte detergente nella routine di bellezza

di | 29 Apr 2020

La routine di bellezza deve prevedere gesti ben precisi, dall’applicazione dell’antirughe a una buona crema notte e dall’utilizzo di un siero giornaliero a un latte detergente per la detersione del viso. Quest’ultimo, non solo rimuoverà efficacemente i residui di trucco ma anche le impurità accumulate durante la giornata. Ovviamente, se presenta anche fattori che ridonino idratazione ed elasticità, ci troveremo di fonte a un vero e proprio prodotto di bellezza.

Solitamente, un latte detergente si applica dopo lo struccante vero e proprio, soprattutto se si usano prodotti waterproof . Ciò non toglie, però, che possa anche essere impiegato da solo su un make-up leggero: sicuramente eliminerà gli ultimi residui di trucco senza mai aggredire la pelle, anzi, nutrendola.

Per raggiungere questo scopo, generalmente tra gli ingredienti di questi prodotti vengono largamente selezionati anche gli estratti di rose nobili, che hanno proprietà antiossidanti eccellenti.

Oltre a consentire alle cellule dell’epidermide di trattenere un maggior numero di molecole d’acqua, infatti, contengono flavonoidi, ovvero zuccheri semplici idrosolubili che creano una sorta di scudo sulla pelle, per proteggerla dai radicali liberi presenti anche nell’inquinamento atmosferico.

Proprio per questo motivo, un latte detergente con tali caratteristiche può essere impiegato anche prima di procedere con il make-up, per creare una base efficace a preservare il viso fino a sera, quando si procede a seguire l’ultimo step della routine di bellezza quotidiana.

Altro elemento che si ritrova molto spesso in un latte detergente di qualità è l’olio di argan, dagli effetti altamente emollienti, per cui lenisce gli stati infiammatori della pelle secca o stressata, ridonando un colorito sano e luminoso. Inoltre, contiene le vitamine A ed E, che possono essere alleati fondamentali per contrastare l’insorgere delle rughe: la prima è, a sua volta, un buon antiossidante naturale, mentre la seconda protegge le membrane cellulari.

Ovviamente, il latte detergente dovrà avere caratteristiche precise in base al tipo di pelle: di solito, non si tratta di un prodotto oleoso, ma potrà idratare maggiormente un viso che tende alla secchezza della cute, oppure regolare la produzione di sebo se la pelle è grassa o acneica.

A differenza del sapone, che, se usato in dosi elevate può alterare il PH, il latte detergente rimane delicato e rispetta le peculiarità della cute. Esistono prodotti che, per essere ancor meglio tollerati dall’epidermide più sensibile, limitano e addirittura non prevedono l’impiego di parabeni e altri agenti irritanti, preferendo ingredienti quali l’aloe e la camomilla.

Per rendere più efficace l’effetto del latte detergente, inoltre, occorre stenderlo con cura cercando di raggiungere in modo uniforme tutto il viso, prestando attenzione al contorno occhi che potrebbe richiedere l’integrazione di un siero specifico.

Basta versarne la giusta quantità su un dischetto di cotone od ovatta e avere cura di massaggiare la pelle partendo dalla fronte, scendendo poi verso le guance per terminare con il collo, che richiede le medesime attenzioni del viso. I movimenti devono essere circolari e procedere verso l’esterno, così da non riportare le impurità dove si è passati in precedenza.

Le cellule morte e le impurità saranno così rimosse a fondo e i nutrienti penetreranno a fondo nel derma. Si può quindi procedere con un altro dischetto leggermente inumidito per eliminare gli eccessi eventuali di latte detergente e poi, se si desidera, concludere con un tonico.

Naturalmente, la pelle va rispettata non solo con una regolare beauty routine, ma anche con uno stile di vita corretto che bandisca le cattive abitudini, incluse quelle alimentari: alcool e fumo, assieme all’eccesso di raggi UV sono le cause principali che portano a un invecchiamento precoce.

Consumare le giuste porzioni di frutta e verdura, ricche di acqua e sali minerali, risulterà infine determinante per consentire alla routine di bellezza di essere ancora più efficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *